Domani “Puliamo il Mondo” a Castiglione: Comune, scuola e associazioni insieme per promuovere la difesa dell’ambiente

Promossa da "Quelli del 65" la giornata è organizzata dal Comune di Castiglione del Lago

Castiglione del Lago partecipa a “Puliamo il Mondo 2019“, la storica manifestazione di Legambiente che si svolgerà domani 21 settembre nella città lacustre ma in tutta Italia nel fine settimana fra oggi e domenica.

L’iniziativa nasce esattamente 30 anni fa a Sydney con il nome di “Clean Up The World” e diventa subito il più grande appuntamento di volontariato ambientale nel mondo, che coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 130 paesi. Dal 1993 Legambiente ne coordina l’edizione italiana che diventa “Puliamo il Mondo”: in questi anni la manifestazione ha raccontato un’Italia diversa, pronta a costruire un mondo migliore, fare comunità e ridare bellezza ai luoghi più degradati del Belpaese.

Il Comune di Castiglione del Lago, su iniziativa dell’associazione “Quelli del 65”, da sempre sensibile e attiva sulle questioni ambientali, ha aderito all’edizione 2019 dopo il grande successo del 2018, con quasi 100 partecipanti di tutte le età, da bambini di 4 anni fino ai “ragazzi” di 90. Quest’anno la responsabilità organizzativa è stata portata avanti da Fabio Duca, assessore all’ambiente e al Parco del Trasimeno, e dal consigliere comunale Paolo Brancaleoni, che ha la delega del sindaco all’associazionismo e al volontariato. «Abbiamo anche il patrocinio e l’aiuto concreto di TSA (Trasimeno Servizi Ambientali) insieme alla partecipazione dell’Istituto Omnicomprensivo “Rosselli-Rasetti” che veicola così un importante messaggio educativo per le nuove generazioni. L’Amministrazione comunale – spiega Brancaleoni – intende promuovere la tutela e la protezione del nostro magnifico ambiente, nella convinzione che lavorare attivamente per il territorio sia un elemento fondante del “senso di comunità”. Prendendoci cura della “cosa pubblica” capiremo fino in fondo che l’ambiente è un bene di nostra proprietà e delle generazioni future, non più e mai più una “terra di nessuno”. Trasmettiamo questi valori positivi attraverso l’esempio concreto e coinvolgiamo tutti i nostri amici, parenti e conoscenti: l’unione fa la forza!».

Sabato 21 l’appuntamento è al nuovo parcheggio del Lido Comunale alle ore 8:30 per la distribuzione di cappellini, guanti e sacchi e la formazione di tre squadre di volontari che puliranno il lungolago in direzione del Centro Commerciale Agilla, in direzione del Lido Arezzo e salendo verso il Poggio sotto alla Rocca Medievale.

Puliamo il Mondo è un’iniziativa di cura e pulizia, un’azione simbolica ma concreta per avere città più pulite e vivibili. Un piccolo gesto di grande valore educativo che contribuisce a sviluppare il senso civico dei partecipanti. Legambiente invita i cittadini ad adottare stili di vita sostenibili, facendo la raccolta differenziata di qualità, favorendo il riuso ed acquistando prodotti in maniera consapevole. Ai Comuni chiede di puntare su un servizio di gestione virtuosa per alimentare le filiere industriali dell’economia circolare e incrementare campagne d’informazione contro l’abbandono dei rifiuti. Alle scuole infine di formare i ragazzi nel segno del rispetto per l’ambiente, valorizzando l’educazione ambientale e promuovendo lo sviluppo del senso civico in quelli che saranno i cittadini di domani.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
12 × 3 =