Moon in June, gran finale del festival itinerante nei luoghi più suggestivi del Trasimeno

Moon in June, gran finale del festival itinerante nei luoghi più suggestivi del Trasimeno

“Moon in June”, almeno per quanto riguarda il suo festival itinerante di giugno nei luoghi più suggestivi del Lago Trasimeno, è arrivato al gran finale. Il 29 giugno (ore 21.15) nella Rocca del Leone di Castiglione del Lago arriva Tony Hadley.

Hadley, una delle voci maschili più rinomate al mondo, dopo il tour celebrativo dei 40 anni di carriera, sold out in tutte le tappe italiane, torna con “Mad About you” un nuovo spettacolo, in cui sarà accompagnato dalla sua fedele The Fabulous TH Band.

“È sempre bello tornare in Italia, ogni volta è un’emozione diversa e ho la possibilità di cantare in posti meravigliosi! Gli italiani sono sempre molto gentili con me, non vedo l’ora di incontrarli di nuovo e abbracciarli con la mia musica” commenta Hadley.

Il tour, organizzato da International Music and Arts (con Radio Monte Carlo radio ufficiale del tour) e che passerà quindi anche da Castiglione del Lago, sarà l’occasione per celebrare una delle voci più autorevoli del pop ormai sulla cresta dell’onda da 4 decenni, che ha visto gli esordi con il movimento del New Romantic, interpretando negli anni brani ormai diventati cult degli Spandau Ballet come l’epica “Through the Barricades”, il brano al primo posto di tutte le classifiche internazionali “True”, e l’inno non ufficiale delle Olimpiadi di Londra “Gold”. In questo viaggio per la penisola Tony eseguirà dunque brani iconici del periodo in cui era con gli Spandau Ballet, ma anche le sue canzoni da solista, senza tralasciare qualche iconica cover.

Lo scorso weekend, intanto, dopo la precedente tre giorni all’Isola Maggiore, in due affascinanti piazze come quelle di Castel Rigone e San Savino è andato in scena il jazz più sperimentale con due protagonisti d’eccezione come Alfa Mist (in apertura Alessandro Deledda feat Hélène 4) e Maria Chiara Argirò.

Tante le presenze, anche da fuori regione, per ascoltare sia il pianista e produttore inglese accompagnato da una meravigliosa band e la pianista romana ma londinese di adozione Maria Chiara Argirò.

Moon in June, oltre al festival di giugno e dopo il finale con Hadley, ha in serbo altri concerti. Eventi targati sempre dall’associazione si svolgeranno in giro per l’Umbria durante l’estate.

Si torna ancora Castiglione del Lago quando il 28 luglio (ore 21.15) ancora alla Rocca del Leone è atteso Piero Pelù per la rassegna Lacustica. Con il “Tour estremo live 2023” il rocker toscano sarà protagonista sui palchi dei festival e delle rassegne più importanti d’Italia per una estate all’insegna dell’energia, del divertimento e del suo grande cuore rock. Per l’occasione Pelù ha radunato e rinnovato i suoi Bandidos (Alessandro “Finaz” Finazzo, Valerio “Voodoo” Recenti, Luc “Mitraglia” Martelli, Dado “Black Dado” Neri) per immergere il pubblico nelle sue inconfondibili sonorità vocali e sonore tra i classici del suo repertorio da solista e da frontman dei Litfiba.

In collaborazione con il Todi Festival, inoltre, mercoledì 30 agosto (ore 21) in piazza del Popolo a Todi il concerto di Madame, al suo primo live in Umbria. La cantautrice, accompagnata dalla sua band, porterà dal vivo le sue hit e le canzoni del nuovo album “L’amore”. Accanto ai numeri (è l’artista più ascoltata degli ultimi dieci anni, fonte Spotify, e in soli quattro anni ha collezionato finora 34 certificazioni tra platino e oro), Madame ha raccolto prestigiosi riconoscimenti per il valore musicale e letterario: è la più giovane vincitrice della Targa Tenco per il miglior album d’esordio e per la miglior canzone “Voce”.

Prevendite dei concerti disponibili su www.boxol.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*