So-stare conflitto mediazione scolastica risorsa per gestione conflitti scuola

So-stare conflitto mediazione scolastica risorsa per gestione conflitti scuola

So-stare conflitto mediazione scolastica risorsa per gestione conflitti scuola Si terrà a Magione, aula magna scuola secondaria di I grado dell’ Istituto omnicomprensivo di Magione, il 26 maggio dalle 9 alle 13, il convegno “So-stare nel conflitto. La mediazione scolastica come risorsa per la gestione dei conflitti a scuola” in cui  verranno presentati i due percorsi di mediazione scolastica che il centro Co.Me.Te Trasimeno ha svolto presso l’Istituto “G.Mazzini” di Magione nel corso dell’anno scolastico 2017/2018.

Interverranno Eleonora Maghini, assessore istruzione e politiche giovanili del comune di Magione; Ida Fabianelli e Sonia Rosadini, psicologhe e psicoterapeute del Centro Co.Me.Te Trasimeno; Elena Mungo del Centro studi nazionale contro la violenza verso donne e minori; il tenente-colonnello Roberto Ripollino, club Kiwanis Etruria di Perugia. L’incontro verrà aperto dalla dirigente scolastica, Nivella Falaschi.

«Nel contesto scolastico – spiegano gi organizzatori –  possono generarsi conflitti di diversa natura (tra gli alunni, tra insegnanti e alunni, tra genitori e insegnanti) che si esprimono attraverso varie forme di violenza e prepotenza, fino a sfociare nel bullismo. La mediazione scolastica è una strategia utile per fronteggiare questi fenomeni, poiché insegna a gestire il conflitto in maniera costruttiva, spogliandolo delle sue valenze negative ed evitando che sfoci in atteggiamenti violenti, aggressioni, o abbandono del percorso scolastico da parte degli alunni».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*