Musica Insieme a Panicale

PerSo Perugia, tra i finalisti il docufilm prodotto da Pan Kalon
PerSo Perugia, tra i finalisti il docufilm prodotto da Pan Kalon

Giunto alla XVII edizione edizione il festival MUSICA INSIEME PANICALE, quest’anno si concentra sulla celebrazione del suo fondatore e direttore artistico storico, il Maestro Klaus Huber, che festeggia 90 anni. Grande fermento nel pittoresco borgo che guarda il lago Trasimeno per l’organizzazione della rassegna e delle iniziative ideate a contorno: tour con degustazioni (Km Zero Tour) nelle aziende produttrici locali, menù speciali dedicati al grande compositore svizzero nei ristoranti del centro storico, visite in notturna delle bellezze di Panicale a seguire i concerti… Una festa della musica collegata all’arte, alle bellezze paesaggistiche, ai sapori e ai saperi delle nostre terre, grazie anche al progetto Misura 3.1.3. finanziato dalla Regione Umbria e alla sinergia con le associazioni culturali panicalesi, l’Ufficio Info. , i ristoranti.


Un modo per scoprie pagine inedite della grande musica contemporanea (verranno infatti eseguite in prima assoluta diverse opere di giovani compositori e di Huber) e riascoltare pagine note, nei luoghi più suggestivi del Comune di Panicale. L’apertura del 18 agosto, ore 19,30, alla Chiesa della Madonna della Sbarra, prevede l’esecuzione di VANITAS – Natura morta in un atto, del compositore Salvatore Sciarrino, che con tutta probabilità sarà presente all’evento.


Nove gli appuntamenti (dal 18 agosto al 1° settembre, sempre alle 19,30, tutti gli ingressi gratuiti) di questo cartellone ricchissimo e straordinario sotto diversi punti di vista, curato con assoluta competenza e passione dal direttore artistico prof. Joachim Steinheuer, musicologo e professore all’Università di Heidelberg. 
Tanti gli artisti italiani e stranieri che hanno scelto programmi pensati per omaggiare il compositore Huber, cittadino onorario di Panicale dal 2004. 
I repertori proposti spaziano dalla musica antica a quella dei nostri giorni e comprendono  opere letterarie di scrittori magistrali, quali Petrarca, R. L. Stevenson, Octavio Paz, W. Byrd, G.Grass ecc. 


Particolare attenzione quindi alla contaminazione fertile e univerale tra il linguaggio della musica e quello della poesia, con il richiamo continuo ai temi cari agli artisti: l’amore, la vita, la morte, la fugacità del tempo.

CONCERTO DI APERTURA
Lunedì 18 agosto, ore 19,30 – Panicale, Chiesa della Madonna della Sbarra

Vanitas – natura morta in un atto

di Salvatore Sciarrino

con Anna Maria Pammer, soprano

Verena Sennekamp, violoncello

Katharina Olivia Brandt, pianoforte

INGRESSO LIBERO

[box type=”shadow” ]Il Comune di Panicale è particolarmente orgoglioso di presentare al pubblico di cittadini e turisti la XVII edizione di Musica Insieme Panicale, che ha come fulcro la celebrazione del nostro cittadino onorario Maestro Klaus Huber, in occasione dei suoi 90 anni. Il compositore svizzero di fama mondiale arrivò a Panicale circa 30 anni fa, e fu colpito – così mi ha raccontato – dalle parole di un dipendente comunale il quale, addetto alla pulizia del bene pubblico, desiderava un centro storico pulito e curato, insieme, da tutti. Klaus Huber ci ha regalato in questi 17 anni il piacere di scoprire la musica, in tanti modi diversi, con interpreti magistrali, giovani di talento e musicisti che hanno contribuito a scrivere la storia della musica stessa. In un piccolo contesto come quello panicalese ha cercato cioè di seminare cultura, di produrre stimoli per le nuove generazioni e soprattutto di avvicinarci alla musica contemporanea, che non sempre risulta di facile ascolto. Questa edizione è stata concepita come un puzzle con tanti pezzi ad incastro: l’orario prima del tramonto è stato scelto per dare la possibilità a chi arriva a Panicale o a Mongiovino di godere non solo della musica ma anche del paesaggio e dell’arte. I ristoranti hanno accolto l’idea dell’Assessorato alla Cultura di dedicare menù a Huber, consentendoci così di scoprire anche i gusti, i piatti preferiti dal maestro. Abbiamo Inoltre costruito una serie di percorsi (all’interno della Misura 3.1.3) «Kmzerotour» con degustazioni gratuite, che trovano nei concerti la chiusura culturale ideale. A nome dell’intera Amministrazione desidero ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile anche quest’anno la realizzazione del nostro festival: il M° Huber, sua moglie Younghi Pagh-Paan (compositrice coreana di fama internazionale), il direttore artistico Prof. Joachim Steinheuer (importante musicologo che ha dedicato il suo tempo e la sua competenza alla cura del festival, in modo volontaristico, come contributo alla cultura per il nostro Comune), la prof.ssa Silke Leopold, dott. Mauro Bertola (per le traduzioni in italiano), le insostituibili Associazioni culturali panicalesi che da sempre collaborano con l’Assessorato, le fondazioni culturali Pro-Helvetia e Ernst von Siemens, l’Ufficio Informazioni Turistiche e l’Agenzia Mercurio. Auguriamo, a noi tutti, il buon ascolto. IL SINDACO Giulio Cherubini [/box]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*