Svincolo Magione, Fisascat Cisl: “Il Mercatone Uno è ora più appetibile”

Ne è convinto Valerio Natili, segretario generale Fisascat Cisl Umbria,

Svincolo Magione, Fisascat Cisl: "Il Mercatone Uno è ora pi ù appetibile"

Svincolo Magione, Fisascat Cisl: “Il Mercatone Uno è ora più appetibile” “Uno sforzo che potrebbe contribuire in maniera fattiva alla risoluzione di una vertenza tra le pi ù complesse del settore commerciale nazionale”. Ne è convinto Valerio Natili, segretario generale regionale Fisascat Cisl Umbria, nell’apprendere la notizia dell’ avvenuto finanziamento pubblico della rotatoria allo svincolo di Magione sul raccordo autostradale Perugia – Bettolle.

“Con questa opera, che è però ancora vincolata ad alcuni fattori – prosegue Natili- la sede umbra del Mercatone Uno si rende indubbiamente pi ù appetibile nell’ambito di una acquisizione legata al bando di gara indetto dagli attuali amministratori della società in liquidazione, in quanto tale svincolo potrebbe essere quel di pi ù per permettere di mantenere aperto il punto vendita di Magione”.

Per il segretario Fisascat Cisl, che fin dall’inizio si è impegnato nel rappresentare gli interessi dei 40 lavoratori cassaintegrati del Mercatone Uno di Magione, la realizzazione della nuova infrastrutture viaria potrebbe avere ricadute sull’attrattività dell’area. “Una notizia positiva – conclude Natili – in attesa degli sviluppi della vertenza nazionale, che dovrebbe sciogliersi i primi di settembre e che coinvolge complessivamente in Italia 3700 dipendenti e 80 punti vendita”. Fisascat Cisl Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*