Paciano, “Congrega” all’opera per la 46° Corsa dei carretti

Paciano, “Congrega” all’opera per la 46° Corsa dei carretti

Paciano, “Congrega” all’opera per la 46° Corsa dei carretti

240 “presse” e quindici ragazzi, carichi di energia e entusiasmo. Da qui riparte la “Corsa dei carretti” di Paciano, dopo l’interruzione causa Covid dello scorso anno.

Da giorni il gruppo di ragazzi della “Congrega Gioventù muscolosa disertrice della vanga a pedale” è al lavoro per la messa a punto della 46° edizione che, per motivi legati alla persistente emergenza sanitaria, si dovrà necessariamente disputare su un percorso modificato e secondo restrizioni ben precise.

LEGGI ANCHE – Paciano, al via “Un assaggio di sagra”, quattro serate in attesa del ferragosto

Nelle settimane scorse l’Associazione che da sempre promuove questa spettacolare manifestazione si è ricostituita e rinnovata al suo interno. Il nuovo presidente è il giovane Michele Coppetti, affiancato dal vice Leonardo Torroni, dal segretario Raffaele Scarpelli e dalla cassiera Vittoria Fioroni. Con loro una decina di ragazzi di età compresa tra i 18 e i 22 anni, animati dalla volontà di prendere il testimone consegnato dalla precedente Congrega e portare così avanti le tradizioni locali tra cui, in primo luogo, la “Corsa dei carretti”, gara di velocità lungo le strade del borgo, a bordo di rudimentali carretti costruiti a mano.

La manifestazione, come di consueto, si svolgerà nella giornata di ferragosto, a partire dalle ore 17. Il nuovo percorso interesserà la discesa tra Villa Italia e la zona dei lavatoi.

Secondo quanto rendono noto gli organizzatori, concorrenti e spettatori, in numero molto limitato, dovranno essere muniti di green pass.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*