Sebastiano Guazzeroni e nuovo Alfiere della Repubblica, premiato da Mattarella

Sebastiano Guazzeroni e nuovo Alfiere della Repubblica, premiato da Mattarella

Sebastiano Guazzeroni e nuovo Alfiere della Repubblica, premiato da Mattarella

Il giovane Sebastiano Guazzeroni, residente a Paciano e nato nel 2015, è stato insignito dell’Alfiere della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella presso il Palazzo del Quirinale a Roma. La motivazione ufficiale della premiazione è stata il coraggio dimostrato da Sebastiano, nonostante la sua giovane età, di fronte al malore improvviso accusato dal padre durante una passeggiata nei boschi.

Nel febbraio dell’anno scorso, quando aveva solo otto anni, Sebastiano ha salvato la vita al padre che aveva perso conoscenza durante una camminata sul monte Petrarvella. Spaventato ma lucido, Sebastiano ha deciso di tornare indietro lungo il sentiero per chiedere aiuto. Dopo una corsa di quasi due chilometri, è riuscito a trovare delle persone che hanno attivato i soccorsi in tempo utile, permettendo al padre di evitare gravi conseguenze.

La premiazione è avvenuta durante una cerimonia incentrata sul tema della solidarietà per l’ambiente e la cultura. Il presidente Mattarella ha accolto i ragazzi premiati come testimoni di comportamenti esemplari e di impegno civile. Ha sottolineato l’importanza della solidarietà come fonte di benessere e sicurezza collettiva, evidenziando che la pace si costruisce attraverso gesti di solidarietà verso gli altri e l’ambiente circostante.

Mattarella ha espresso gratitudine a Sebastiano e agli altri premiati per le loro azioni altruistiche, che rappresentano un esempio per tutta la comunità. La premiazione è stata considerata un segno di riconoscimento da parte della Repubblica per il loro impegno e generosità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*