La valle incantata, il nuovo centro ippico con corsi per bambini disabili📸FOTO

 
Chiama o scrivi in redazione


La valle incantata, il nuovo centro ippico con corsi per bambini disabili📸FOTO

Inaugurato in località La Goga di Magione, alla presenza del sindaco Giacomo Chiodini, degli assessori Eleonora Maghini, servizi sociali, e Silvia Burzigotti, attività produttive, e dell’atleta Luca Panichi, scalatore in carrozzina; il centro ippico La Valle incantata specializzato in attività rivolte ai bambini disabili di Laura Moroni.

Laura Moroni è una persona speciale. Lo capisci da come ti parla della sua passione per i cavalli, del suo desiderio di essere utile agli altri, del suo amore per la natura. Ti racconta che quando era giovane ha lavorato in maneggi a Roma e in altre strutture equestri. In realtà ha solo 24 anni, giovanissima, ma è un modo per farti capire che ha una grande esperienza. Infatti, è tecnico ASI di 1°livello e operatore tecnico riabilitazione equestre.

Ha una figura esile con lunghi capelli castani; uno sguardo dolce che deve aver rubato ai suoi compagni da una vita, a cavallo ci è salita per gioco a tre anni e non ha smesso più; e un sorriso di chi sa di avere una grande forza di carattere ma sembra quasi averne paura. Laura aveva un sogno: realizzare un luogo dove poter unire le sue grandi passioni, l’amore per gli animali e lavorare nel sociale.

LEGGI ANCHE – Centri estivi, aperte le iscrizioni al 12° “Trasimeno Flippers summer camp”

Quel sogno si è realizzato con l’apertura in località La Goga dell’Asd La Valle incantata inaugurata alla presenza del sindaco del Comune di Magione, Giacomo Chiodini; di Eleonora Maghini, assessore ai servizi sociali e Silvia Burzigotti, assessore alle attività produttive. Si tratta di una grande proprietà che i genitori hanno acquistato alcuni anni fa dove i lavori effettuati hanno consentito di realizzare un maneggio dove viene praticata anche l’equitazione integrata per bambini disabili, una fattoria didattica con la zona riservata all’orto e quella per gli animali. Nell’azienda

Un bosco che copre la collina sul retro dell’azienda dove vengono prodotti anche olio e vino, e una fonte realizzata dal padre di Laura completano il piacevole luogo. “Lavorare nel sociale mi è sempre piaciuto – racconta –. Alcuni anni fa entrai come volontaria nella Misericordia di Magione poi, fatti i corsi sanitari adeguati, sono entrata come volontaria nel 118 oltre che operatrice socio-sanitaria.

Durante la pandemia, avendo in casa soggetti fragili, ho preferito non creare situazioni a rischio così ho iniziato a pensare come potevo mettere la mia passione, quella per i cavalli, al servizio degli altri. Grazie ai miei genitori e alle tante persone che hanno creduto in me, quello che era un desiderio si è trasformato in realtà. A questo voglio aggiungere che un posto come questo è, a mio parere, un arricchimento per il Comune sia perché mio padre e mia madre sono riusciti a rendere bellissimo un luogo che si trovava in completo stato di abbandono, sia perché nel territorio comunale mancava questo tipo di attività.”

Tra gli amici c’è anche Willy, il cavallo che per Laura è il più devoto dei compagni oltre che essere il cavallo con cui svolge l’attività. Fanno inoltre parte della scuderia Ercole, un grande asinello dagli occhi dolcissimi, e il pony Stella. “Sono i miei più fedeli collaboratori – spiega –. Willy è con me da una vita ed è buonissimo.

Questo consente di poter lavorare anche con i bambini più piccoli o con disabilità in perfetta tranquillità. Ho provato in prima persona quanto il rapporto con il cavallo possa aiutare a superare condizioni difficili. Nessun protocollo sanitario confermerà questa mia idea che nasce da anni di esperienza.

Quello che rende unico il rapporto tra uomo e animale e che quest’ultimo sa capire lo stato d’animo di chi lo monta e vi si adatta consentendo l’instaurarsi di relazioni che in altre condizioni sarebbero difficili se non impossibili.”

Alla Valle incantata sono già aperte le iscrizioni per corsi di equitazione individuali per bambini di tutte le età con e senza disabilità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*