Vignaia, Comune e Cucinelli inaugurano parcheggio

Collaborazione tra amministrazione ed imprenditore per il borgo vicino a Solomeo

Vignaia, Comune e Cucinelli inaugurano parcheggio

Vignaia, Comune e Cucinelli inaugurano parcheggio

«Vignaia è uno dei punti panoramici più suggestivi per ammirare Solomeo e la sua valle, oggetto di straordinarie trasformazioni orientate alla tutela del paesaggio e dell’ambiente: anche questo ha convinto Brunello Cucinelli ad aiutare il Comune, che aveva già avviato un progetto, a realizzare nel borgo un parcheggio da trenta posti auto». È con queste parole che Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, durante la cerimonia di inaugurazione della nuova area sosta di Vignaia, ha descritto il rapporto tra l’imprenditore del cashmere e la frazione, di appena duecento abitanti, situata al confine tre i comuni di Corciano e Magione.
L’opera, frutto della collaborazione tra amministrazione comunale e fondazione Federica e Brunello Cucinelli, sorge a fianco del circolo ricreativo del paese. Alla partecipata cerimonia d’inaugurazione era presente lo stesso Brunello Cucinelli, accompagnato dalla moglie Federica e dalla figlia Carolina. L’imprenditore, raccontando ai presenti l’idea alla base del “progetto per la bellezza” che sta sorgendo nella valle tra Solomeo e Vignaia, ha sottolineato come «il futuro dell’Umbria sia nei piccoli borghi, nella loro qualità della vita che riescono ad esprimere».
Brunello Cucinelli ha poi visitato, in compagnia degli abitanti e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, il borgo, da cui è possibile ammirare tutta la vallata con Solomeo sullo sfondo. All’inaugurazione erano presenti padre Francesco, parroco di Agello, e Padre Giacomo; Michele Baiocco, agronomo di Brunello Cucinelli che ha seguito, assieme all’assessore ai lavori pubblici Nazareno Annetti, l’esecuzione dei lavori. Sono intervenuti inoltre gli assessori comunali Eleonora Maghini e Sauro Montanelli, l’azienda esecutrice dei lavori (Pelliccia e Munzi) e il presidente del consiglio comunale Vanni Ruggeri.

Vignaia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*