Contrasto alla povertà a Castiglione del Lago: un sostegno alle famiglie con il SIA

Bilancio di previsione e polemiche a Castiglione del Lago
Castiglione del Lago

Il Sostegno per l’Inclusione Attiva SIA consiste in un sussidio economico introdotto dal Decreto Interministeriale del 26 maggio 2016 e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Grazie a questo provvedimento il Comune di Castiglione del Lago, area Politiche Sociali, ha pubblicato un avviso pubblico rivolto alle famiglie in condizioni disagiate per l’erogazione di un sussidio mediante l’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.

Possono accedere al beneficio le famiglie che al momento della domanda e per l’intera durata delle erogazione del sussidio, siano in possesso dei seguenti requisiti: indicatore ISEE uguale o inferiore a 3.000 euro; assenza di altri benefici di natura previdenziale, indennitaria o assistenziale a qualunque titolo concesse da Stato o altre P.A. per ammontare superiore a 600 euro al mese; nessun componente del nucleo familiare deve essere titolare di prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego (NASpI), assegno di disoccupazione (ASDI), altro ammortizzatore sociale, carta acquisti sperimentale, autoveicoli immatricolati negli ultimi 12 mesi, autoveicoli con cilindrata superiore a 1300 cc o motoveicoli con cilindrata superiore a 250 cc. immatricolati negli ultimi 3 anni.

Il richiedente deve risiedere in Italia da almeno 2 anni, essere cittadino italiano o comunitario oppure cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Nel nucleo familiare deve essere presente almeno un componente di età inferiore a 18 anni oppure un figlio disabile oppure una donna in stato di gravidanza certificata.

Le domande si possono presentare, previo appuntamento con le Assistenti Sociali dell’Ufficio di Cittadinanza per la compilazione dei moduli di domanda predisposti dall’INPS. Il comune entro i 15 giorni successivi effettuerà l’istruttoria per l’ammissibilità al beneficio e le trasmetterà all’INPS. Il contributo va da 80 a 400 euro mensili in base al numero dei componenti ed è erogato bimestralmente attraverso una carta di pagamento elettronica fornita da Poste Italiane.

La misura prevede che l’erogazione del sussidio sia associata a un progetto di attivazione e inclusione sociale, al fine di accompagnare i beneficiari verso l’autonomia: i Comuni sono incaricati di predisporre questo progetto personalizzato di presa in carico dell’intero nucleo familiare a cui tutti i componenti maggiorenni della famiglia dovranno espressamente aderire pena la revoca del beneficio. Per informazioni e chiarimenti e per fissare un appuntamento si può contattare l’Ufficio della Cittadinanza del Comune di Castiglione del Lago in piazza Gramsci 1, telefonando ai numeri 075 9658239 oppure 075 9658242 il martedì pomeriggio o il mercoledì mattina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*