Bilancio di previsione Comune di Magione 2022, battuti i tempi

Il documento di previsione approvato per la prima volta entro fine 2021. Lagetti: “permetterà una gestione semplificata dell’attività amministrativa per l’anno in corso"

 
Chiama o scrivi in redazione


Massimo_Lagetti

Bilancio di previsione Comune di Magione 2022, battuti i tempi

Un rilevante e coordinato lavoro degli uffici dell’assessorato al bilancio del Comune di Magione ha consentito, per la prima volta, l’approvazione del bilancio di previsione 2022 entro la fine del 2021.

“Il motivo per cui abbiamo lavorato per presentare il bilancio entro il 31 dicembre dell’anno passato – spiega Massimo Lagetti, vicesindaco con delega al bilancio – è dovuto, principalmente, al fatto che questo ci consente una maggiore facilità di gestione di esercizio senza dover applicare le norme e le limitazioni tecniche dell’esercizio provvisorio. Si tratta quindi di un grande e importante risultato perché ci permette una gestione semplificata dell’attività amministrativa per l’anno 2022.”

“Il rientro nei tempi tecnici di bilancio al 31 dicembre dell’anno appena finito – prosegue – permette ad esempio di poter effettuare spese in conto capitale sin dall’inizio dell’esercizio, le spese correnti senza la gestione dei dodicesimi, di assumere nuovo personale già da gennaio.”

In merito alle tariffe il vicesindaco Lagetti fa sapere che: “anche per il 2022 non sono stati applicati aumenti tariffari ed abbiamo confermato esenzioni Tari e cifre per il sostegno alle famiglie in difficoltà.”

Un bilancio di previsione solido

“Abbiamo presentato un bilancio solido – commenta –, con i conti in ordine ed una importante programmazione di opere pubbliche che dimostrano la solidità economica del Comune e la capacità di accendere ad importanti finanziamenti disponibili attraverso bandi pubblici che garantiscono sviluppo al nostro territorio.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*