Sottili (Progetto Magione): “Erba alta e incuria, la nostra proposta”

“Erba alta e incuria: così si presentava il nostro paese fino a pochi giorni fa, e lo sfalcio non rende di certo più belle le nostre rotonde. Il decoro urbano è fondamentale per un paese, presentarsi bene, equivale ad attrarre turisti e quindi aumentare l’indotto economico. In questi anni l’amministrazione si è dimostrata inefficace sotto questo punto di vista. La nuova amministrazione dovrà rivedere tutto ciò che riguarda decoro urbano e manutenzione, cambiando le priorità, spesso sbagliate. Bene l’assunzione degli operai, ma non basta: non ha risolto il problema ed è sotto gli occhi di tutti. La nostra proposta è quella di destinare una parte delle centinaia di migliaia di euro che il Comune di Magione riceve tutti gli anni (per diritto di superficie e disagio ambientale, derivanti dalla discarica di Borgo Giglione) allargando la competenza della cooperativa già esistente, o crearne, perché no, una nuova prendendo spunto da realtà già esistenti in altri comuni del lago Trasimeno, quindi coadiuvare e muovere fondi esistenti, per la gestione del decoro e la manutenzione”.

Giacomo Sottili, candidato sindaco “Progetto Magione – centrodestra unito”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*