Pamela Ventura e l’amore per la fotografia e la magia del Lago

Pamela Ventura e l'amore per la fotografia e la magia del Lago Mi ha sempre appassionato la storia del lago da l'attraversata di Annibale con gli elefantini alla storia d'amore tra Trasimeno e Agilla
Lago-Trasimeno-Pamela-Ventura

Pamela Ventura e l’amore per la fotografia e la magia del Lago
Mi ha sempre appassionato la storia del lago da l’attraversata di Annibale con gli elefantini alla storia d’amore tra Trasimeno e Agilla

Mi chiamo Ventura Pamela ho 32 anni sono nata a Perugia il 16 luglio 1983, vivo a San Savino,un piccolo paesino vicino Parugia, a pochi passi dal lago Trasimeno, abito qui da sempre è fin da piccola ho avuto un amore a prima vista con le sue acque, ogni giorno con un loro fascino, ogni giorno un’emozione diversa,noi del posto lo chiamiamo “il mare di Perugia”. Mi ha sempre appassionato la storia del lago da l’attraversata di Annibale con gli elefantini alla storia d’amore tra Trasimeno e Agilla, è da qui che nasce la mia passione per la fotografia perché proprio attraverso le immagini che pubblico vorrei trasmettere emozioni e sensazioni,le stesse che sento io ad ogni mio scatto.

AGILLA E TRASIMENO

La leggenda del Trasimeno narra le vicende della ninfa Agilla e del principe Trasimeno, figlio del dio Tirreno.

Una prima versione della leggenda, la più triste, ma forse per questo la più popolare, narra del principe Trasimeno che viaggia nelle terre del centro Italia, l’antica Etruria. Nel suo viaggio giunge in riva ad un lago, ampio e con le rive coperte di alberi. Si ferma sulla riva e, dato il caldo estivo, decide di fare un bagno.
La ninfa Agilla lo scorge e rimane colpita dalla bellezza del giovane; decide di sedurlo e con il proprio canto lo attira al centro del lago. Ma questo causa tale stordimento nel giovane che sopraffatto dall’emozione, annega.
Narra ancora la leggenda che il corpo non è stato mai trovato e che in suo ricordo il lago è stato chiamato Trasimeno.
Da allora, nelle serate di agosto, quando una brezza leggera vola sulle acque del lago e fa stormire le foglie, si dice che è il lamento della ninfa Agilla, alla ricerca del bellissimo principe. La leggenda viene citata da Matteo dall’Isola ne La Trasimenide (libro I, versi 156-166).

Più verosimilmente il nome Trasimeno deriva dalla posizione geografica del lago stesso: oltre il monte Imeno (o Menio) come si chiamava in epoca preromana il monte che lo delimita a settentrione.

Pamela Ventura e l’amore per la fotografia e la magia del Lago

alcuni scatti

San Feliciano ultima darsena detta anche darsena dei pescatori … Qui si vedono tutti gli attrezzi per la pesca

Uno dei tanti tramonti meravigliosi che ci regala il Trasimeno noi del posto lo chiamiamo il “mare di Perugia”

Oasi la valle sotto San Savino a metà del suo lungo pontile si può annirare un panorama fantastico una passeggiata tra la natura ammirando anche le tante specie di uccelli tra qui i cormorani e l’airone bianco e cenerino

Altro tramonto bellissimo foto scattata da San Savino

San Feliciano dal primo pontile,dove si prende anche il traghetto, si ha una panoramica del paesino

Passignano sul Trasimeno agli inizi del mese quando il cielo e le acque del lago si uniscono in un unica cosa

Torricella quando il lago è una “tavola” nel dialetto dei dintorni, le sue acque fanno da specchio alla piccola darsena adiacente

Torricella altra prospettiva qui ha in risalto il lungo pontile che con l’aiuto del sole che tramonta gli dà in aria quasi magica

Montalcino da un piccolo rialzo di terreno si ammira hai sui piedi San Feliciano e la bella isola Polvese la più grande delle tre isole del Trasimeno

Turbine di gabbiani l’ho scattata al pontile di Santarcangelo sembravano non aver paura continuavano il loro “chiacchiericcio” poi all’improvviso silenzio mentre mi avvicinavo con cautela e poi come se uno di loro avesse detto “via” si sono alzati tutti in volo in una danza bellissima, la danza dei gabbiani.

La mia foto io mi chiamo Pamela Ventuta ho 32 anni sono nata il 16 luglio del 1983 a Perugia abito a San Savino con la mia famiglia e il mio ragazzo mi piacciono moltissimo gli animali e la natura il mio mondo è il lago Trasimeno e i suoi colli

[FAG id=9258]

 

 

 

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*