Ospedale Meyer, bimbo rischia di annegare, risponde bene alle terapie |Video

Il dottor Antonio Galzerano della struttura di Rianimazione dell’ospedale di Perugia

Ospedale Meyer di Firenze, bimbo rischio annegamento, sta rispondendo a terapie

Arrivano notizie confortanti dal Meyer di Firenze sul conto del bambino di quattro anni che domenica mattina ha corso il rischio di annegamento in una piscina del comune di Magione nei pressi del lago Trasimeno mentre stava facendo un bagno.

Lo comunica Mario Mariano del Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove il piccolo era stato ricoverato in un primo momento, per poi essere trasferito nel nosocomio fiorentino che, si sa, è specializzato per le problematiche sanitarie dei bambini.

Leggi anche – Bambino di 4 anni rischia di annegare in piscina, ricoverato al Meyer di Firenze

«I sanitari dell’ospedale fiorentino – dice Mariano – hanno autorizzato a diffondere la notizia che il bambino sta rispondendo alle terapie e che i parametri vitali sono confortanti».

Nelle prossime 24/48 ore, come riferisce una nota del Santa Maria della Misericordia “si è fiduciosi nel poter sciogliere la prognosi”. Le operazioni di soccorso si sono rivelate importanti sia nella fase iniziale che nella messa in sicurezza del bambino che era stato trasferito in autoambulanza con a bordo il medico che lo aveva assistito fin dall’arrivo in sala rossa.

Il dottor Antonio Galzerano della struttura di Rianimazione dell’ospedale di Perugia resta in costante contatto con i colleghi del nosocomio pediatrico.



Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*