Nuovo spettacolo con Paola Gassman in Umbria a Magione

Sabato 18 ottobre, alle ore 21.00, al Teatro Mengoni di Magione e domenica 19 ottobre, sempre alle ore 21.00, al Teatro Torti di Bevagna debutta, in anteprima nazionale, lo spettacolo La vita non è un fil di Doris Day, un progetto che nasce dalla volontà del tifernate Claudio Bellanti, attore di teatro, cinema e televisione, in questa occasione protagonista nella veste di regista.

“La scelta di mettere in scena La vita non è un film di Doris Day, commedia scritta e interpretata da Mino Bellei in occasione delle sue prime rappresentazioni degli anni ’90, nasce dal desiderio di rendere omaggio all’intelligenza con cui la drammaturgia italiana ha saputo, e sa tuttora, affrontare le questioni profonde dell’esistenza umana” spiega il regista Claudio Bellanti “il progetto è stato sposato da tre fra le più note interpreti del panorama teatrale italiano, ovvero Paola Gassman, Lydia Biondi e Mirella Mazzeranghi, che vestono rispettivamente i panni di Augusta, Amalia e Angiolina, amiche di lunga data che, da dodici anni, si ritrovano in occasione degli auguri di Natale.

Diciamo che quelli che vanno in scena sono degli auguri un po’ insoliti, che degenerano fino a diventare al vetriolo. Le tre amiche finiscono, infatti, per rivelarsi senza alcun pudore tutte le scomode verità a lungo celate per il quieto vivere.

E’ proprio qui che lo spettacolo si rivela con tutta la sua provocatoria freschezza e la sua dissacrante energia. Il pubblico si riconosce nelle taglienti dichiarazioni elargite generosamente dalle protagoniste della pièce, che, dopo essersi sfidate a colpi di esilarante e feroce sarcasmo, convergono nella profondità di un rapporto che le vede mettersi a nudo e unite da una sorte non poi così tanto dissimile.

Perché la vita non sarà di certo rosea come un film di Doris Day, ma l’amicizia nulla teme”. Lo spettacolo, prodotto dalla MTM (TeatroMovimentoTeatro) in collaborazione con Cinderella FlatBush, LLC, vede, a parte la partecipazione della costumista romana Annalisa Di Piero, un’entourage tutto umbro: l’assistente alla regia Loretta Bonamente e il consulente musicale Stefano Baroni sono di Foligno, il light designer Fabio Galeotti e la scenografa Genella Falleri sono di Città di Castello e la comunicazione del progetto è stata curata da Gruppo Bento di Bastia Umbra.

La vita non è un film di Doris Day, dopo la prima nazionale al Teatro dell’Angelo di Roma e le repliche al Teatro Nino Manfredi di Ostia e al Teatro Vittoria di Ragusa, tornerà in Umbria venerdì 12 dicembre, alle ore 21.00, presso il Teatro degli Illuminati di Città di Castello.

[divider]

Paola Gassman, che durante la sua ormai lunga carriera è stata diretta, oltre che dal padre Vittorio, da numerosi e importanti registi, quali Ronconi, Costa, Squarzina, Castri, ecc., e dopo aver formato, insieme al suo compagno di vita e di scena Ugo, la ditta teatrale Pagliai-Gassman, applaudita in moltissimi spettacoli comici e drammatici, prosegue oggi, anche da sola, la sua attività teatrale, privilegiando testi moderni e monologhi, fra cui citiamo il più recente e ancora in scena Il balcone di Golda di W. Gipson sulla vita della grande statista israeliana. Lydia Biondi, attrice, regista e coreografa, ha al suo attivo esperienze di cinema, teatro e televisione.

E’ nota al grande pubblico anche per aver interpretato alcune fra le più note serie televisive contemporanee come La squadra e Aldo Moro – Il presidente, oltre che per aver partecipato a film di grande successo come Mangia, prega, ama di Murphy e Sole a catinelle di Checco Zalone. Per alcuni anni è stata parte della compagnia di mimo e maschere Mummenschanz compiendo con loro una lunga tournée in tutto il mondo. Mirella Mazzeranghi ha calcato le scene dal Teatro Stabile di Bolzano, dove debutta sotto la direzione di Alessandro Fersen, al Teatro Eliseo di Roma, dove è a fianco di Leo Gullotta ne Il Piacere dell’Onestà di Pirandello e ne Le Allegre Comari di Windsor di Shakespeare (regia di Grossi). Lavora in Italia, tra gli altri con Guicciardini, Rigillo, Giuranna, Lombardo Radice, Nanni, Panici, e all’estero in numerosi allestimenti di E. Frattaroli per importanti rassegne e festival internazionali, da New York a Dublino, Sidney, Melbourne, Praga, Parigi.

E’ la voce recitante di opere che riguardano compositori contemporanei come Ceccarelli, Lanzillotta, Schiavoni, Cardi, Razzi. Claudio Bellanti esordisce in teatro a soli otto anni. Successivamente partecipa a uno show televisivo di RaiUno con i fratelli Giuffrè. Fa parte della compagnia del Teatro Stabile di Perugia per quattro anni, lavorando con registi come Gigi Dall’Aglio, Ninni Bruschetta, Enzo Aronica, Marco Parodi, David Riondino, Roberto Herlitzka, Ugo Gregoretti e Antonio Petris. Per il cinema fa parte del cast di Pinocchio di Roberto Benigni, Rossini Rossini di Mario Monicelli e Decamerone dei fratelli Taviani. Per il piccolo schermo partecipa a fiction prodotte da Rai e Mediaset, tra cui Don Matteo e Sei forte maestro.

[divider]

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*