Grande spettacolo pirotecnico per il “Capodanno d’estate” di Castiglione del Lago

A partire dalle 23,45 in riva al lago nella zona parcheggio del Lido Arezzo vicino al Camping Listro

Grande spettacolo pirotecnico per il “Capodanno d’estate” di Castiglione del Lago. Domenica 14 “Capodanno d’Estate” a Castiglione del Lago. Sarà un grande spettacolo pirotecnico a salutare il Ferragosto, a partire dalle 23,45 in riva al lago nella zona parcheggio del Lido Arezzo vicino al Camping Listro. Ideato e organizzato dall’Associazione Turistica Pro Castiglione, con il concreto supporto del Comune di Castiglione del Lago e dell’Associazione Commercianti, lo spettacolo dei fuochi d’artificio va a colmare un vuoto che durava da tantissimi anni a Castiglione e che non era più tollerabile per il più grande centro abitato del Trasimeno, con una spiccata vocazione turistica.

«Ringrazio molto l’Amministrazione comunale – spiega il presidente della Pro Loco Giuliano Segatori – per la sensibilità e per il contributo erogato e un sentito “grazie” per l’attivo supporto va all’Associazione Commercianti, con il suo nuovissimo consiglio, e all’Arbit presieduta da Guido Materazzi. Siamo estremamente soddisfatti di questa prima parte dell’estate 2016: la Notte Bianca a giugno e tutta la Festa del Lago di luglio hanno portato tantissima gente a Castiglione con un elevato gradimento delle nostre iniziative, anche da parte degli operatori economici del paese.

Un grande spettacolo è stata la Processione sul Lago della sera del 21 luglio con moltissime barche addobbate e illuminate: uno scenario splendido e molto emozionante tutto dedicato a Santa Maria Maddalena. Il nostro corteo storico “Ascanio della Corgna” ha ancora una volta dimostrato di essere tra i migliori del territorio». Il grande impegno del presidente Giuliano Segatori, soprattutto nella ideazione e nel coordinamento, trova ora un ottimo riscontro collaborativo con Arbit e Confcommercio per garantire una nuova impostazione organizzativa anche per gli eventi futuri. «Per la prossima edizione del “Capodanno d’Estate” pensiamo di dotarci di apposite zattere di lancio per rendere ancora più spettacolare l’evento consentendo di sparare con più bocche da fuoco».

1 Commento

  1. Non si può tollerare il fatto che venga rifatta la pista ciclabile nello stesso punto dove si era allagata (perché sotto lo zero idrometrico)
    Spendendo 800.000,00 Euro
    Una cifra assurda, quando ci sono strade provinciali e comunali ecc distrutte

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*