Si chiude con successo la XVII edizione della Festa delle bande di Magione

Assessore Raspati: “Manifestazione di elevato livello professionale, unica nel nostro territorio”

Raspati_Cosci

Si chiude con successo la XVII edizione della Festa delle bande di Magione

Successo di pubblico e grande soddisfazione degli organizzatori per la riuscita della diciassettesima edizione della Festa delle bande e delle majorettes appena conclusasi. La manifestazione, organizzata dalla Società filarmonica magionese Giuseppe Biancalana nel centro storico di Magione, area giardini pubblici, anche quest’anno ha visto protagoniste numerose bande provenienti dal territorio umbro e nazionale.

La festa si è aperta con una cena conviviale a cui ha fatto seguito, il giorno seguente, la prima esibizione che ha visto protagonisti i gruppi Blu Diamonds Majorettes di Rapolano Terme & Castelnuovo Beradegna accompagnati dalla Jazz band Rosia, ambedue provenienti dalla provincia di Siena. Sabato 6 hanno sfilato per le vie del centro, con esecuzioni di musiche bandistiche ed entusiasmanti esibizioni delle majorettes, il complesso bandistico “Ponte sull’Aniene” di Roviano e Anticoli Corrado della provincia di Roma e l’Asd Majorettes Curies della provincia di Rieti.

Serata di chiusura domenica 7 luglio con sfilata ed esibizione dei gruppi Associazione filarmonica “Caduti per la Patria” di Mugnano e dei padroni di casa, la Società filarmonica “G.Biancalana”.

“Anche quest’anno – commenta il presidente della filarmonica magionese Enrico Cosci – abbiamo potuto far vivere al nostro paese l’allegria che riescono a portare questo genere di esibizioni grazie a gruppi di altissimo livello professionale.”

“La Festa delle bande organizzata dalla nostra Filarmonica – aggiunge l’assessore all’associazionismo del Comune di Magione, Daniele Raspati – è uno degli appuntamenti canonici delle manifestazioni estive del nostro comune che si distingue per originalità, siamo l’unico comune del Trasimeno in cui viene organizzata una manifestazione di questo genere. Grazie all’impegno degli organizzatori, tra cui tanti ragazzi e ragazze, ogni anno possiamo godere di esibizioni che si distinguono per la loro professionalità.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*