Inaugurato L’Alveare, a Paciano, innovativo servizio educativo 0-6 anni

una didattica più inclusiva e per soddisfare le esigenze delle famiglie

Inaugurato L’Alevare, a Paciano, innovativo servizio educativo 0-6 anni

Inaugurato L’Alveare, a Paciano, innovativo servizio educativo 0-6 anni

Inaugurato L’Alveare – Ufficialmente inaugurato a Paciano L’Alveare, l’innovativo servizio scolastico che offre un sistema educativo integrato per la fascia 0-6 anni. Un progetto pilota, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale in accordo con l’Istituto comprensivo, reso possibile grazie ad un intervento di ristrutturazione presso l’edificio

“Egiziaca Marchettoni Buitoni”, dove a partire da settembre è già in funzione il servizio.

Il taglio del nastro si è svolto sabato scorso ed ha visto l’intervento del sindaco Riccardo Bardelli, del dirigente scolastico Daniele Gambacorta e la nutrita partecipazione della cittadinanza.

“Siamo felici – ha dichiarato il sindaco – di inaugurare un servizio nuovo. Uno dei tanti investimenti fatti negli anni da questa Amministrazione che punta molto sulla scuola”. “Ogni volta che una comunità fa qualcosa per gli altri – sono state invece le parole di Gambacorta – fa un gesto di vita e dimostra di essere ancora viva. Qui c’è una comunità che tiene ai propri figli e ci mette tutte le sue energie”.

Come detto quello de “L’Alveare” è un progetto altamente innovativo, che coniuga le esigenze di maggiore sicurezza con l’inclusione e l’autonomia dei più piccoli. Si basa sull’estensione della fascia con la copertura dell’età 0-6: un’operazione che consente una maggiore interazione e responsabilizzazione dei più piccoli.

La nuova Infanzia di Paciano da settembre è stata trasferita nell’edificio di proprietà comunale “Maria Egiziaca Marchettoni Buitoni”, dove si è intervenuti con una completa ristrutturazione interna del piano terra e la sua suddivisione in tre parti.

L’edificio, costruito negli anni ’30, è stato ristrutturato negli anni ’60. Nel 2000 è stato dotato di scale antincendio e ascensore disabili esterno; nel 2013 è stata realizzata un’importante opera di consolidamento. Recentemente realizzati anche la sala mensa con spogliatoi e l’ascensore per disabili, che collega la quota della palestra con quella del giardino della scuola.

Il progetto per accogliere l’Infanzia è consistito nella modificazione degli spazi interni. In particolare è stato creato un unico grande disimpegno/spogliatoio per l’accoglienza, uno spazio che mette in connessione tutte le funzioni della scuola; un grande spazio per attività libere e ordinate; uno spazio per attività speciali.

Anche il giardino antistante è stato messo in sicurezza per quanto riguarda il confine e adeguato per l’eliminazione delle barriere architettoniche all’aperto; sono state create delle aiuole e sono state divise in modo da abbellire il giardino e al contempo creare spazi di gioco e attività educative all’aperto, come la coltivazione di spezie, orto e fiori.

I lavori realizzati hanno comportato una spesa di 900.000 euro, di cui 700.000 di derivazione esterna e 200.000 interna (soprattutto attraverso alienazioni).

“Per noi si tratta di un progetto importante, che sostiene le famiglie e i bambini nella loro crescita – aveva avuto modo di spiegare l’assessora Cinzia Marchesini -, se si tiene conto che gli asili nido più vicini a Paciano si trovano a Tavernelle e a Castiglione del Lago, e hanno lunghe liste di attesa. Andiamo fieri di un progetto che introduce un modello educativo innovativo e una didattica più inclusiva fatta in massima sicurezza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*