San Savino: progetti per il naturale ingresso all’Oasi La Valle

 
Chiama o scrivi in redazione


La valorizzazione del borgo di San Savino, come naturale ingresso all’Oasi naturalistica La Valle, è stata al centro degli interventi fatti dall’amministrazione comunale di Magione in occasione dell’incontro pubblico tenutosi nei giorni scorsi nella frazione lacustre. Sono intervenuti il sindaco, Giacomo Chiodini e gli assessori Nazareno Annetti, lavori pubblici; Massimo Lagetti, urbanistica; Eleonora Maghini, servizi sociali; Cristina Tufo, turismo;Sauro Montanelli urbanistica. Tra i progetti che verranno messi in campo, anche in collaborazione con le associazioni locali: la ristrutturazione della vecchia scuola elementare posta al centro del paese che, attualmente, ospita una libreria dei libri salvati e viene utilizzata per attività ricreative. È, inoltre, sede della proloco che gestisce al suo interno anche l’ufficio informazioni.

L’area impianti sportivi posta a valle del paese, di proprietà comunale, data in convenzione alla società sportiva e ricreativa San Savino, presieduta da Patrik Montacci, verrà riqualificata in concorso con l’associazione stessa. Collaborazione che ha già portato alla realizzazione dell’illuminazione di via della Valle posta tra San Savino e Dirindello.

La proloco, per nome del suo presidente Maurizio Orsini, ha aderito ai Patti civici, forme di collaborazione con il Comune per la manutenzione delle aree verdi all’interno del paese. La proloco, inoltre, si sta attivando per realizzare dei giardini pubblici nella zona nota come “cittadella.” Previsto un rinnovo della tabellonistica per valorizzare i monumenti storici presenti nel borgo e nelle zone limitrofe.

San Savino, portato alla ribalta nazionale anche per i recenti avvenimenti legati all’emissario che hanno fatto registrare un notevole aumento del flusso di visitatori, con il nuovo tracciato di pista ciclabile regionale sarà collegato a Perugia. Proprio all’emissario farà tappa, domenica 26 aprile, la passeggiata organizzata nell’ambito del progetto Kmzero Tour, “Gli emissari e i 5 mulini del Trasimeno” con partenza dal parcheggio del centro commerciale Pesciarelli alle ore 9.30. informazioni su www.magione.kmzerotour.it

All’assemblea sono intervenuti, inoltre, Vanni Ruggeri, delegato alla cultura per il Comune; i consiglieri Ivo Baldoni, Francesca Breccolenti e Massimo Ollieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*