Fratelli d’Italia, Francesca Traica candidata sindaco a Castiglione del lago

Fratelli d'Italia, Francesca Traica candidata sindaco a Castiglione del Lago
Fratelli d’Italia, Francesca Traica candidata sindaco a Castiglione del Lago
L’avvocatessa Francesca Traica, 42 anni, è il candidato sindaco di Fratelli d’Italia a Castiglione del Lago per le prossime elezioni amministrative in programma il 26 maggio. Ne danno notizia i vertici del partito di Giorgia Meloni in Umbria attraverso una nota congiunta firmata dal coordinatore regionale Franco Zaffini, dal deputato Emanuele Prisco e dal capogruppo FdI in Assemblea legislativa Marco Squarta. La scelta – si legge – è ricaduta sulla Traica, professionista sposata e madre di un bambino, al termine di un incontro avvenuto martedì con la base di Fratelli d’Italia a Castiglione del lago. «Abbiamo preferito assecondare le istanze del territorio alle scelte fatte col bilancino politico – viene detto in una nota – riuscendo a proporre una candidatura di alto profilo, di rinnovamento e al tempo stesso di grande esperienza amministrativa e professionale».
A fianco dell’avvocatessa, vicepresidente provinciale di FdI, oltre chiaramente alla lista del partito, se ne è già costituita un’altra composta da molti rappresentanti della società civile: questa lista – garantisce FdI – a giorni annuncerà il proprio sostegno alla Traica.
«E’ un sodalizio di ampio respiro – spiegano i vertici di FdI in un comunicato – che si pone l’obiettivo di aggregare non soltanto il Centrodestra, aprendo le porte alla necessaria alternanza che anche la più grande città del Trasimeno aspetta da anni».
«Uniti possiamo vincere – proseguono Zaffini, Prisco e Squarta – non semplicemente per sostituire una classe politica con l’altra ma con l’ambizione di rimettere al servizio della città le migliori energie che Castiglione del lago è capace di esprimere indipendentemente dal colore. Molti cittadini ci hanno rappresentato sconforto e delusione per un modo di amministrare ristretto a logiche di partito ma nella realtà troppo lontano dai bisogni dei cittadini. E’ necessario superare le divisioni interne che mal si addicono ad affrontare un’opportunità come quella che si presenta oggi con le elezioni comunali – conclude la nota – in aperto contrasto con la volontà di apportare un cambiamento concreto e possibile per Castiglione del Lago».

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*