Unione dei Comuni, Peltristo, tamponi rapidi gratuiti a commercianti

 
Chiama o scrivi in redazione


Unione dei Comuni, Peltristo, tamponi rapidi gratuiti a commercianti

Unione dei Comuni, Peltristo, tamponi rapidi gratuiti a commercianti

La minoranza di centrodestra con il suo Capogruppo Augusto Peltristo con i consiglieri Traica Francesca, Virginia Marchesini, Emanuele Brancaleoni, Luca Marchegiani, Marco Menconi e Alessandro Moio ha presentato una mozione d’urgenza chiedendo di mettere a disposizione tamponi antigenici rapidi per gli operatori delle attività commerciali.

© Protetto da Copyright DMCA

“Preso atto – esordisce Peltristo – che la nostra mozione presentata nel maggio 2020 Esame Sierologico per SarsCov2 nella popolazione residente nei Comuni dell’Unione del Trasimeno approvata all’unanimità dal Consiglio dell’Unione, non è stata portata a compimento, con grave rammarico da parte della popolazione.

“A fine dicembre – aggiungono i consiglieri – e relativo sollecito nel febbraio è stata presentata un’altra la mozione urgente ‘esecuzione tamponi antigenici rapidi’ in cui chiedevamo di mettere a disposizione test antigenici rapidi per la popolazione dei comuni facenti parte dell’Unione, ma non è stata discussa, perdendo l’occasione propizia per contrastare l’emergenza sanitaria del momento”.

“Considerato – prosegue Peltristo – che in base al ‘decreto riaperture’  saranno ripristinate le ‘zone gialle’ e, pertanto, pur con limitazioni che si auspica verranno progressivamente eliminate, le strutture turistiche e ricettive della nostra zona potranno riaprire, quindi, al fine di migliorare la sicurezza sanitaria dei luoghi di lavoro e di incontro, il nostro gruppo impegna e sollecita il Presidente dell’Unione e la Giunta ad attivarsi con urgenza per offrire su base volontaria a tutti gli operatori commerciali test antigenici rapidi”.

La nostra mozione – concludono i consiglieri –  deve essere intesa per dare maggiore sicurezza non solo agli operatori commerciali , ma anche ai turisti che decideranno di passare le loro vacanze nelle nostre zone e fare in modo che la stagione turistica  estiva alle porte riparta nel migliori dei modi e con tutte le carte in regola”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*