Sport Therapy Day 2022: all’Autodromo dell’Umbria si riparte

Sport Therapy Day 2022: all'Autodromo dell'Umbria si riparte

Sport Therapy Day 2022: all’Autodromo dell’Umbria si riparte

Un grande evento di sport motoristico e solidarietà inaugurerà la stagione sportiva 2022 all’Autodromo dell’Umbria. Si tratta dello Sport Therapy Day, una giornata in cui persone con malattie oncologiche potranno godere di un momento di emozioni e divertimento sulla pista di Magione, in tutta sicurezza.


Ufficio Stampa Autodromo dell’Umbria
Mariangela Musolino


La manifestazione, che si svolgerà sul tracciato del Borzacchini domenica 13 Marzo, è organizzata dalla campionessa automobilistica perugina Deborah Broccolini, che aveva lanciato l’iniziativa già nel 2019. Costretto a uno stop forzato di due anni per la pandemia, lo Sport Therapy Day torna quest’anno, e lo fa contando sempre sul prezioso quanto indispensabile lavoro “di squadra” di istituzioni, associazioni e singoli, che desiderano mettere a sistema le loro forze per sostenere chi vive il difficile percorso della malattia oncologica.

L’evento è stato presentato stamattina in conferenza stampa a Perugia, il cui Comune (assieme a quello di Magione), non ha fatto mancare il suo sostegno. Presenti l’assessore Luca Merli, legato da un’antica amicizia alla campionessa perugina, che assieme all’assessore allo sport, Clara Pastorelli, ha enfatizzato la bellezza di questa manifestazione solidale. Pastorelli, in particolare, ha ricordato come l’amministrazione comunale perugina sia lieta di sostenere questo evento.
Tante le adesioni alla giornata del 13 Marzo, che permetterà in primis ai pazienti del Reparto di Oncologia perugino segnalati dal Prof. Fausto Roila di effettuare giri in pista sulle auto da corsa, al fianco di veri piloti; oltre a questo, la mattinata in cui è racchiuso il programma vedrà dei turni di prove libere riservati ai soci degli Abarth Club Umbria e Marche, che sono stati tra i primi ad aderire all’iniziativa, oltre che la concessionaria Ferrari De Poi di Perugia: quanti prenderanno parte a queste prove libere, contribuiranno con le loro offerte a raccogliere una somma che verrà interamente devoluta ad Avanti Tutta Onlus, l’associazione che del sostegno ai malati oncologici e alle loro famiglie ha fatto la sua mission, come voluto dal compianto fondatore Leo Cenci e di cui Deborah Broccolini è stata testimonial nelle gare automobilistiche nazionali nel 2021. E proprio il fratello di Leo, Federico Cenci, ha oggi ricordato questo fondamentale obiettivo, che anche grazie allo Sport Therapy Day verrà perseguito.

Con le offerte interamente devolute della giornata, Avanti Tutta infatti contribuirà alla riqualificazione della sala d’aspetto del Reparto di oncologia dell’ospedale di Perugia.

Presenti alla conferenza il presidente di Automobile Club Perugia, Ruggero Campi, e anche quello di ACI Terni, Giorgio Nardi: con emozione entrambi hanno sottolineato la convinzione con cui l’ente sostiene questo tipo di iniziativa presso l’Autodromo dell’Umbria, così come ha confermato il Direttore Roberto Papini.A Deborah Broccolini è stato infine tributato un lungo applauso per la tenacia, la forza e il grande cuore che ha posto nel portare avanti questa felice iniziativa. Tra gli altri aderenti si ricordano: ASD Commissari dell’Umbria, Parretta Corse, Scuderia Città di Gubbio, Tuder Motorsport, Speed Motor e tanti altri volontari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*