Aspettando il Palio.. Il tema del corteo 2024 e l’estrazione

Aspettando il Palio.. Il tema del corteo 2024 e l'estrazione

Aspettando il Palio.. Il tema del corteo 2024 e l’estrazione

Si è svolto, come di consueto, presso Palazzo della Corgna, il sorteggio dei temi dei carri allegorici che i tre terzieri realizzeranno, in gran segreto, in vista del prossimo corteo storico del 25 agosto 2024 e che parteciperanno al premio “Valerio Bittarello”.

L’iniziativa, pubblica e partecipata (in sala un folto pubblico di grandi e bambini) ha registrato la presenza, in veste di garante, del Sindaco Fausto Risini. Le operazioni, coordinate dal presidente dell’Ente Palio – Mario Marroni – unitamente ai Consiglieri, Nicolò Cappannini per il Borgo Dentro, Filippo Galli per il Casalino e il neo eletto Leonardo Rampi per il Castello, sono state introdotte dai saluti e dalla presentazione del tema.

Saranno “Le metamorfosi di Ovidio”, rappresentate nel soffitto del salone grande di Palazzo della Corgna da Salvio Savini e dipinte nella seconda metà del 1500, a far da protagonista nel prossimo corteo. Come illustrato nel suo intervento dalla Coordinatrice della commissione artistica, Valentina Fanfano, la scelta conferma la volontà del palio pievese di utilizzare, valorizzare, promuovere e far conoscere sempre più il consistente patrimonio culturale ed artistico presente nella città.

Ogni terziere ha demandato ad un giovanissimo di appartenenza il ruolo di estrattore affidando all’innocenza la propria sorte. 6 i temi, così per le buste sigillate con ceralacca e tanto di timbro a secco. Infine è vero che conosciamo i 6 temi, ma non sappiamo quali sono i 2 toccati a ciascun terziere e considerato che è lasciata a ciascuno la possibilità di scelta di uno dei due temi, il segreto rimarrà per essere svelato il 25 agosto 2024.

Via ai lavori quindi, in attesa di una grande cinquantunesima edizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*