Il cuore dello Zafferano italiano batte a Città della Pieve

 
Chiama o scrivi in redazione


Il cuore dello Zafferano italiano batte a Città della Pieve L’interesse per lo zafferano sta crescendo anche in zone in cui non è una coltura tradizionale
ZAFFERANO

Il cuore dello Zafferano italiano batte a Città della Pieve
L’interesse per lo zafferano sta crescendo anche in zone in cui non è una coltura tradizionale

Il cuore dello Zafferano italiano batte a Città della Pieve.  Il Consiglio Direttivo dell’Associazione dei produttori Zafferano Italiano ha deciso di indire l’annuale Assemblea per il giorno 5 Marzo 2016, a Città della Pieve, presso Palazzo Corgna, per incontrarsi e discutere insieme della programmazione delle attività dell’Associazione, oltre all’elezione del nuovo Consiglio Direttivo. L’Associazione, nata nel 2012 e presieduta da Alessandro Mazzuoli, rappresentante proprio del Consorzio dei produttori di Città della Pieve “Il Croco di Pietro Perugino”, è formata da decine di aziende e piccoli coltivatori, che rappresentano realtà innovative nate negli ultimi anni in diverse regioni italiane, ma anche da Associazioni regionali attive da decenni e da alcuni Comuni di Umbria e Toscana tra i quali naturalmente il Comune di Città della Pieve – Città dello Zafferano Italiano fin dal 2013.  L’interesse per lo zafferano sta crescendo anche in zone in cui non è una coltura tradizionale, quest’anno sono stati numerosi i nuovi contatti, facilitati dall’uso del web e dei social network, questo ha permesso a Zafferano Italiano di estendere la propria rete di contatti e di associati.  Per questo appuntamento  arriveranno soci da Abruzzo, Umbria, Toscana, Sardegna, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte e Campania. Sarà un momento di incontro e condivisione e non mancherà l’occasione di scambiarsi esperienze, anche nel corso del pranzo sociale, che è stato organizzato presso il ristorante “Zafferano”.     

Il cuore dello Zafferano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*