Darsena Live Music si inizia con Sara Loreni sabato 2 luglio

una novità: un intero cartellone di concerti gratuiti nella suggestiva terrazza in riva al lago

Darsena Live Music si inizia con Sara Loreni sabato 2 luglio
Sara Loreni

Darsena Live Music si inizia con Sara Loreni sabato 2 luglio. L’estate è entrata nel vivo e la Darsena Live Music ha deciso di regalare al suo pubblico una programmazione speciale: dal mese di luglio parte infatti un nuovo cartellone di concerti,interamente gratuito, incastonato nella cornice della terrazza in riva al lago. Con i tramonti del Trasimeno quale eccezionale scenografia naturale, la proposta della Darsena spazia dal cantautorato all’avanguardia, offrendo una panoramica ampia e articolata sulla musica italiana contemporanea.

Il compito di inaugurare questo inedito cartellone estivo, sabato 2 luglio, è affidato a Sara Loreni: giovane vocal performer, ha recentemente dato alle stampe il suo disco d’esordio “Mentha”; grazie all’aiuto di una loop station, Sara riesce ad ampliare le sue abilità dando vita a una vera e propria orchestra di voci, dirompente e onirica nelle esibizioni dal vivo.

Giovedì 7 luglio sarà la volta di Human Progression Machine, progetto basato sull’incontro tra violino elettrico, loop, effetti e percussioni: tappeti di archi e armonie dense si sovrappongono a ritmiche multiformi, creando atmosfere intime e sonorità intense.

Il duo folk sperimentale degli Orange8 sarà invece ospite sabato 9 luglio: dalle radici tra il blues e la psichedelia, Valentina Criscimanni e Sergio Ferrari approdano a uno stile più inconsueto e immaginifico, mettendo in gioco strumenti esotici e un approccio live sempre vitale e coinvolgente.

Un grande ospite tornerà invece giovedì 14 luglio: Vincenzo Vasi, polistrumentista e compositore eclettico, è uno degli artisti italiani più apprezzati anche all’estero; collaboratore, tra gli altri, di Vinicio Capossela e Mike Patton, è un maestro del theremin, uno dei primi strumenti elettronici senza contatto fisico da parte dell’esecutore.

Sabato 16 luglio da Firenze arriveranno i Piaceri Proletari che, con il loro folk-swing, fondono canzoni di vario genere, epoca e nazionalità: dallo stile sincopato italiano dei primi del Novecento all’approccio sgangherato delle jugband tradizionali americane.

Il piano solo di Lorenzo Rossi sarà invece protagonista giovedì 21 luglio: pianista e compositore, Rossi è fedele all’approccio jazz nell’improvvisazione ma si lascia contaminare dalle suggestioni della world music.

La programmazione del mese di luglio si concluderà con il live dei Decostruttori Postmodernisti, ospiti della terrazza lacustre sabato 23 luglio; in bilico tra musica classica e pop, il quartetto incastra pianoforte, violino, violoncello e theremin, in una proposta perfetta per il pubblico curioso.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*