Nuovo Cinema Caporali: uno spazio per la comunità”. Questa sera si conclude il progetto di Lagodarte

Una campagna di "azionariato popolare" per la rigenerazione partecipata della struttura

Cinema Caporali

Questa sera, a partire dalle 19, si terrà l’incontro “Nuovo Cinema Caporali, uno spazio per la comunità”, presso il Giardino del Pomarancio nella Rocca Medievale di Castiglione del Lago: si conclude così il percorso realizzato da Lagodarte Impresa Sociale all’interno del progetto “Trasimeno Community Network” finalizzato alla rigenerazione partecipata del Cinema Caporali. Il progetto Trasimeno Community Network è un progetto di innovazione sociale, finanziato dalla Regione Umbria, di cui Lagodarte è capofila che ha coinvolto “Libri Parlanti impresa sociale”, la Parrocchia di Sanfatucchio e Felcos Umbria.

Grazie a questo progetto Lagodarte ha acquistato arredi ed attrezzature che potranno essere utilizzate al momento dell’apertura del Nuovo Cinema Caporali ed ha da attivato percorsi partecipativi con gli spettatori del cinema, le associazioni del territorio ed i ragazzi delle scuole per capire le attese ed i desideri della comunità per le rinnovate sale cinematografiche castiglionesi. L’incontro in programma domani sarà l’occasione per restituire alla comunità il lavoro svolto con i cittadini nei laboratori di coprogettazione realizzati nello scorso mese di febbraio e per raccogliere ulteriori stimoli e idee in modo da rendere il Nuovo Cinema Caporali un vero luogo di comunità dove la cultura si integra con il welfare e diviene strumento per costruire nuove politiche giovanili e nuove politiche di sviluppo locale. L’idea di base è che in un territorio come il Lago Trasimeno gli spazi come il Nuovo Cinema Caporali dovranno essere vivi e aperti alla partecipazione di tutti i cittadini, accogliendo e valorizzando progetti ed idee del territorio.

Dalle ore 19 Dj set e aperitivo a cura di “Eve Show Manlagement”. Alle 21 “Trasimeno Community Network: report della coprogettazione” a cura del giornalista Fabrizio Marcucci e con i contributi di Adriano Bertone (presidente di Generazione T e coordinatore della Consulta dei Giovani del Trasimeno), Ermore De Leo (vice-coordinatore della Consulta dei Giovani del Trasimeno), Davide Pula (presidente di Ideando Re-Generation) e Luca Carloncelli (Radio Trasimeno). A seguire la proclamazione del vincitore per l’Umbria del “Premio David Giovani 2022” e la proiezione dei cortometraggi realizzati dalla Scuola Primaria “Rasetti” di Castiglione del Lago. Alla fine della serata “Mash-up audio: visual happening” a cura di Simone Pucci e Manuele Petrucci con Riccardo Schippa.

«È per questo motivo che nel corso della serata Lagodarte presenterà la campagna di “azionariato popolare” che permetterà agli appassionati di cinema ed alle associazioni del territorio di diventare soci della cooperativa, divenendo protagonisti della rinascita del cinema a Castiglione del Lago. Si invitano cittadini e associazioni a partecipare alla serata». L’ingresso è libero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*