Piano Regolatore Generale per un nuovo supermercato alimentare

 
Chiama o scrivi in redazione


Piano Regolatore Generale per un nuovo supermercato alimentare

Nell’interpellanza rivolta al Sindaco dal gruppo Lega,nel consiglio comunale del 28 Luglio,l’Assessore Duca,conferma la sottoscrizione  lo scorso 8 Giugno di un protocollo amministrazione comunale -Società Pim sas  che prevede l’acquisizione di una porzione dell’ex-pomodoraia ad un prezzo da noi contestato ben superiore ai valori di mercato.

L’operazione immobiliare prevede anche l’impegno del comune per attivare entro 30 giorni dalla stipula del succitato protocollo  una variante  normativa al PRG-PO vigente per consentire la realizzazione nell’area interessata di un nuovo supermercato alimentare di grandi dimensioni,circa 3600 metri quadrati.

Ci chiediamo:come mai ad un impresa locale qualche tempo fa è stata negata la possibilità dello spostamento del Conad in un area commerciale ,ed è stata costretta  a ricorrere al TAR ,nonostante il parere favorevole della struttura tecnica ,mentre oggi ad una azienda esterna al nostro territorio viene consentito di realizzare un nuovo supermercato di ben 3600 metri quadrati?

Dallo stato dei fatti,si rileva che Progetto Democratico, quando era all’opposizione, contrastava lo spostamento del Conad ,mentre oggi è uno dei maggiori sostenitori per un nuovo supermercato… aveva altri obiettivi , quali ?

Oggi ,siamo in presenza di un intervento normativo per un nuovo supermercato alimentare di grandi dimensioni,non in presenza di un semplice spostamento che non altera il numero di attività del settore alimentare.

Il gruppo Lega auspica che l’amministrazione comunale torni sui suoi passi dando la possibilità alle imprese di svolgere la propria attività senza vincoli particolari che vengono imposti soltanto nel nostro Comune.

 

Gruppo consiliare di Castiglione del Lago

Lega per Salvini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*