Censimento Magione: terminata la fase di rilevazione dei dati

Impiegati 10 rilevatori esterni e 6 dipendenti assegnati all’ufficio comunale di censimento

Censimento_2018_Magione
Censimento_2018_Magione

Censimento Magione: terminata la fase di rilevazione dei dati  – Terminata nel territorio di Magione, comune rientrato tra quelli interessati dal censimento 2018 per la rilevazione dei dati relativi alla popolazione e alle abitazioni secondo il nuovo sistema che prevede rilevazioni a campione annuali e non più decennali su tutta la popolazione. Il nuovo censimento è comunque in grado di restituire informazioni rappresentative dell’intera popolazione, grazie all’integrazione dei dati raccolti con le diverse rilevazioni campionarie svolte (la rilevazione detta areale e quella da lista) con quelli provenienti dalle fonti amministrative. I principali vantaggi introdotti dal nuovo disegno censuario sono un forte contenimento dei costi della rilevazione e una riduzione del fastidio a carico delle famiglie. Per i rilievi sono stati impiegati 10 rilevatori esterni e 6 dipendenti assegnati all’ufficio comunale di censimento.

la rilevazione areale, si è svolta dal primo ottobre al 23 novembre 2018
Per quello che riguarda il comune di Magione la rilevazione areale, si è svolta dal primo ottobre al 23 novembre 2018. I rilevatori hanno verificato sul territorio 155 indirizzi e numeri civici individuati dall’ISTAT ed intervistato le 228 famiglie trovate presso detti indirizzi.

La rilevazione da lista ha interessato 828 famiglie campione individuate dall’ISTAT

La rilevazione da lista si è svolta dall’8 ottobre al 20 dicembre 2018 ed ha interessato 828 famiglie campione individuate dall’ISTAT. Nella prima fase dall’8 ottobre al 7 novembre 335 famiglie hanno compilato autonomamente on line i questionari. Dall’8 novembre al 20 dicembre 2018 si è avviata l’attività dei rilevatori sul territorio e dell’ufficio comunale di censimento per intervistare le restanti 493 famiglie. In totale sono stati compilati 770 questionari mentre 58 non sono stati compilati per decesso, trasferimento fuori dal comune, irreperibilità, rifiuto, ecc.

Dei 770 questionari compilati 716 sono interviste effettuate sul posto o per telefono dai rilevatori esterni mentre 54 sono state effettuate dall’ufficio comunale di censimento il quale negli ultimi giorni si è adoperato per raggiungere tutte le famiglie non rispondenti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*