Rivolto ai giovani il Calendario 2024 della Misericordia di Magione

In distribuzione il calendario 2024 realizzato con la collaborazione di una bambina di 12 anni. Presentato il progetto “Casa della Misericordia” a sostegno delle persone bisognose

Misericordia_Magione

Rivolto ai giovani il Calendario 2024 della Misericordia di Magione

Incentrata sul salto generazionale l’edizione 2024 del calendario della Misericordia di Magione. Una pubblicazione che si rivolge anche alle giovani generazioni e proprio dalla giovanissima Giulia Carlani di 12 anni sono stati realizzati i disegni che illustrano alcune parti del calendario presentato in consiglio comunale alla presenza del sindaco Giacomo Chiodini, del presidente del consiglio comunale, Daniele Raspati, del Governatore Fabrizio Alunni, di assessori e consiglieri comunali e rappresentanti delle associazioni locali.
I dodici mesi che compongono l’almanacco ripercorrono, con immagini fotografiche, anche alcuni dei momenti delle attività più importanti che la Confraternita ha svolto nel corso del 2023.
Dai corsi di formazione, alle esercitazioni a piedi, con i cani e con i cavalli, agli interventi di protezione civile e ricerca dispersi con unità cinofile, ai servizi di assistenza presso sagre ed eventi vari fino alle operazioni di soccorso nelle zone alluvionate, le foto raccontano il lavoro che i volontari compiono a favore dei propri concittadini e in tutte quelle situazioni di emergenza in cui vengono allertate le Misericordie a livello nazionale. Grazie alle donazioni del 5×1000 la Confraternita si è potuta dotare di una nuova Ambulanza.
L’attività della Misericordia, però, non si ferma al presente ma è in grado di guardare al futuro, e, soprattutto, alla necessità di dare risposta ai bisogni della collettività. Rientra in queste finalità l’importante progetto della “Casa della Misericordia” reso possibile dall’acquisto di una superficie attigua all’attuale sede in cui verrà realizzata una struttura che, al passo con i bisogni della popolazione, possa dare risponda alle necessità dei più fragili.

“Come ogni anno in occasione delle festività Natalizie la Misericordia di Magione – commenta Fabrizio Alunni, Governatore della Confraternita magionese -, i volontari ed il Consiglio direttivo, nell’augurare a tutti un Santo Natale, presenta il proprio calendario che, quest’anno, può vantare una particolare collaborazione nata, per caso, in occasione di un evento di beneficenza Giulia si divertiva a disegnare sulla tovaglia di carta. Quello che mi ha sorpreso è stata la grande abilità di questa che era solo una bambina. Da lì è nata l’idea di coinvolgerla per i disegni del calendario e il risultato è stato al di sopra di ogni aspettativa come si potrà ben vedere scorrendone le pagine.
Il futuro ci vede però impegnati in un progetto molto ambizioso, la realizzazione della “Casa della Misericordia” su cui da anni discutevamo senza avere le condizioni per attuarlo. Alcuni anni fa abbiamo invece investito nell’acquisto di una struttura in disuso proprio per finalizzarne l’uso a un luogo in cui le persone più fragili potessero trovare accoglienza. Noi ci metteremo tutto il nostro impegno, come facciamo in ogni attività che ci vede coinvolti ma essenziale sarà il sostegno di tutti. A tal proposito rinnoviamo l’appello a sostenerci nei nostri progetti.”

Si può sostenere la Misericordia di Magione con il “5×1000”, un’erogazione libera della quota di imposta, che per quanto non percettibile rappresenta un grande atto di generosità in grado di aiutare a potenziare le molteplici attività in cui l’Associazione è coinvolta: codice fiscale 94034960545; oppure attraverso il bollettino postale allegato al calendario o tramite tramite bonifico bancario Iban: IT 63 O 02008 38505 000106130273.

1 Trackback / Pingback

  1. Corsi di emergenza a scuola: la Misericordia consegna gli attestati

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*