Telefonia mobile, nessun nuovo impianto nel prossimo biennio

Magione è uno dei pochi comuni in Umbria ad essersi dotato di un Piano antenne

Antenne_Magione
Antenne_Magione

Telefonia mobile, nessun nuovo impianto nel prossimo biennio – Nessuna installazione di nuove antenne per tutto il biennio 2018-2019 nel comune di Magione non avendo gli operatori di telefonia mobile presentato programmi di sviluppo nei tempi previsti nel piano annuale delle antenne, strumento di cui l’amministrazione comunale si è dotata proprio per garantire l’installazione controllata degli impianti radioelettrici. Magione è uno dei pochi comuni in Umbria ad essersi dotato di un piano al riguardo, uno strumento urbanistico ritenuto fondamentale soprattutto nell’imminente fase di implementazione delle reti 5G, cioè quelle reti il cui arrivo è previsto nel 2020 che permetteranno di collegare milioni di dispositivi in tutto il mondo ad alta velocità e realizzare progetti avanzati come automobili connesse, smart city e smart home di nuova generazione.

Proseguono intanto in maniera positiva i monitoraggi sulle emissioni elettromagnetiche degli impianti presenti.

Personale della società Polab, consulente del Comune sia per la redazione del piano antenne che per il monitoraggio degli impianti presenti, assistito da personale comunale ha effettuato lo spostamento della centralina mobile di monitoraggio dalla scuola di San Feliciano, dove i dati analizzati hanno rilevato per tutto il 2017 emissioni elettromagnetiche irrilevanti, a via Fra’ Filippo Longo, dove monitorerà l’impatto elettromagnetico delle antenne poste sull’edificio exMessini. Tutti i dati di monitoraggio sono consultabili al seguente link: http://monitoraggi.polab.it/comuni/magione/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*