Panicale, viabilità, torna in azione la macchina tappabuche

Panicale, viabilità, torna in azione la macchina tappabuche

Panicale, viabilità, torna in azione la macchina tappabuche Di nuovo in azione nel comune di Panicale la macchina “tappabuche”. Stanno ripartendo sulle strade comunali gli interventi su buche e fessurazioni del manto deteriorato attraverso il sistema della “emulsione calda” spruzzata da un particolare macchinario denominato “tappabuche”. Si parte dalla località Le Mura verso la frazione di Casalini, per poi dirigersi nei prossimi giorni verso le altre frazioni. Si tratta di un intervento, come spiega l’assessore comunale ai lavori pubblici Marco Meloni, del costo di circa 25.000 euro.

Intanto è in corso di approvazione il progetto, già finanziato, del valore di 490.000 euro per la completa riasfaltatura del manto stradale da Via Da Vinci al borgo di Mongiovino. “L’intento dell’Amministrazione comunale – dichiara Meloni – è quello di andare avanti su due piani: il primo, quello dell’emergenza tramite l’intervento della tappabuche, che tampona le problematiche di sicurezza con l’asfalto a caldo, e il secondo tramite progettazioni importanti che consentono di riasfaltare completamente importanti tratti di strade comunali”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*