Passignano sul Trasimeno, accordo in consiglio sulla fiscalità locale

 
Chiama o scrivi in redazione


Passignano sul Trasimeno, accordo in consiglio sulla fiscalità locale

Il gruppo consiliare “Passignano nel Cuore” ha presentato, nella seduta del consiglio comunale di ieri, misure importanti a supporto delle famiglie e delle imprese locali, vista la delicata situazione economica che si sta vivendo a causa dell’emergenza Covid-19.

“Siamo molto soddisfatti – dicono i consiglieri di minoranza Alessandro Moio, Eleonora Ballerini, Daniela Bertocci e Luigi Sessa  – in quanto ieri in consiglio comunale è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno a favore delle famiglie e delle imprese”. L’ intervento proposto dai consiglieri di minoranza e che ha trovato il gradimento unanime dell’amministrazione comunale, riguardava Tari, Tassa di soggiorno, Imu, Tosap e imposta sulla pubblicità.

“Per quanto riguarda la Tari – spiegano i consiglieri di opposizione – abbiamo chiesto di applicare l’avanzo di amministrazione e-o delle risorse liberate a seguito della ricontrattazione dei mutui, come previsto dagli accordi con Abi e Cdp, al fine di abbattere la tassa sui rifiuti, con maggior riguardo per le categorie colpite dai provvedimenti di chiusura e di distanziamento sociale sia attraverso un taglio in bolletta che attraverso bandi dedicati. Inoltre – continuano Moio, Bertocci, Ballerini e Sessa – per quanto riguarda la Tassa di Soggiorno avevamo chiesto una sua sospensione, almeno fino a fine anno 2020 o in caso contrario di usare gli introiti per promuovere e rilanciare significativamente il territorio”.

“Inoltre, abbiamo concordato con l’amministrazione di attivarsi presso il gestore dei parcheggi per valutare la sospensione del pagamento almeno fino al 30 giugno e di attivarsi con il concessionario per le insegne per ridurre in percentuale l’imposta di almeno 3 dodicesimi, per tutti i soggetti non attivi nel periodo marzo-maggio.” Passignano si rialza tutti insieme. /Comunicato stampa Luca Briziarelli

1 Trackback / Pingback

  1. Passignano, opposizione chiede ultimo giorno di scuola all'aperto

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*