Trasimeno, emissario paratoia meccanica sollevata fino al livello massimo

SAN SAVINO – Sono proseguite incessantemente per tutta la giornata le operazioni di verifica della funzionalità idraulica dell’Emissario del lago Trasimeno in località San Savino di Magione. Secondo quanto riferisce il Servizio gestione e sicurezza idraulica della Provincia di Perugia, è stato risolto nel primo pomeriggio, con l’intervento degli operatori di Umbria Mobilità Esercizio, il problema tecnico sulle paratoie filtranti che si era delineato all’inizio delle operazioni, tanto che a fine giornata è stato possibile riposizionarle nella loro sede. Intanto, i tecnici di Provincia e Regione hanno continuato ad effettuare le misurazioni delle portate lungo il canale che fa defluire acqua dal Trasimeno, sulle varie sezioni a valle dello stesso Emissario. Attività questa che sarà ripresa nella giornata di domani. Al tramonto la paratoia meccanica era stata sollevata fino a raggiungere il livello massimo. “La giornata di prova ha raggiunto l’obiettivo – riferiscono dal Servizio gestione e sicurezza idraulica -: testare cioè la tenuta dell’infrastruttura e far affiorare le criticità, così da intervenire in maniera puntuale e in condizioni di sicurezza, al fine di essere pronti nel caso in cui i livelli idrici del lago dovessero raggiungere quote tali da comportare l’entrata in funzione vera e propria dell’Emissario”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*