USL Umbria 1, nel Trasimeno studenti protagonisti della promozione della salute

Migranti, Massimo Gagliano risponde a Sandro Pasquali

Promossi a pieni voti gli studenti delle scuole del Trasimeno che hanno partecipato attivamente ai progetti di promozione della salute realizzati secondo una metodologia di progettazione partecipata che è alla base del protocollo di intesa (giunto al suo terzo rinnovo, anni 2014-2017) siglato e monitorato da Scuole, Distretto sanitario del Trasimeno della Usl Umbria 1, CeSVol Perugia e Comuni della Zona Sociale n. 5. Alcuni dei principali progetti riguardano i presidi di volontariato, laboratori sull’alimentazione e sul rispetto interpersonale e Club dei vincenti.

I Presidi del volontariato sono gruppi di studenti che promuovono attività di volontariato scelte e realizzate in autonomia con il supporto del CeSVol provinciale. Il progetto – attivo da vari anni nell’Istituto Omnicomprensivo “Rosselli – Rasetti” di Castiglione del Lago e nell’Istituto di Istruzione superiore “Italo Calvino” di Città della Pieve e da quest’anno anche all’Istituto Omnicomprensivo di Magione – ha coinvolto 90 studenti volontari e i docenti referenti. I giovani a cascata hanno trascinato sia i compagni di scuola sia la popolazione generale in alcune attività: corso di animazione e giocoleria con l’associazione VIP di Perugia, torneo di bocce con l’associazione Centro Sociale anziani, raccolta fondi da devolvere ad associazioni scelte dai ragazzi stessi, presentazione di libri, attività di dispeer education con l’associazione Emergency e Giornata del volontariato, educazione tra pari sulla ludopatia.

Molto partecipate anche le lezioni sulla corretta alimentazione condotte dagli studenti delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado di Magione e rivolte alle famiglie. Le attività si sono concluse con un salutare ristoro preparato dagli alunni. Le classi terze hanno invece incontrato le loro famiglie in un laboratorio sulle regole, sul rispetto di sé e degli altri. Questi incontri sono il risultato dell’attività condotta dagli insegnanti durante l’anno scolastico su temi legati a corretti stili di vita quali alimentazione, benessere psicofisico, prevenzione all’uso di sostanze psicoattive, salute sessuale, seguendo il programma curriculare integrato con informazioni di supporto fornite da operatori del Distretto sanitario del Trasimeno.

Il Club dei vincenti è un progetto rivolto alle classi IV e V della scuola primaria, che si è svolto all’Istituto Comprensivo “Dalazio Birago” di Passignano e Tuoro. Il percorso, articolatosi in circa 4-5 mesi di attività coordinate dagli insegnanti, ha coinvolto numerosi bambini nella ricerca di soluzioni al problema del fumo da tabacco, attraverso uno scambio epistolare con un personaggio chiamato Mr. Starbene, impersonato da un operatore del Distretto Sanitario del Trasimeno. Al progetto hanno aderito 97 alunni di 5 classi (quattro della IV e una della V) che, oltre a corrispondere periodicamente a delle lettere input, hanno prodotto autonomamente materiale attinente al tema. A conclusione del percorso sono state consegnate le tessere del club dei vincenti. Info: http://www.uslumbria1.gov.it/pagine/attivita-del-territorio-area-trasimeno

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 − 12 =