Paciano, “Umbria terra natia”, diario di viaggio tra le bellezze nostrane

Domenica a Paciano si parla di passione per l’Umbria e di fotografia. E’ in programma per il prossimo 3 maggio, alle ore 17, a Palazzo Baldeschi, la presentazione del volume “Umbria Terra Natia” con testi e fotografie di Maurizio Leoni (Edizioni Era Nuova). Il libro, realizzato con il patrocinio dell’associazione Istanti — Fotografia e Cultura, è di dimensioni tascabili ed è il frutto di un percorso che porta l’autore a confrontarsi con il territorio dove è vissuto e con l’ambiente che lo circonda.

Con quest’opera l’autore desidera, attraverso le fotografie, far conoscere a tutto il mondo non l’Umbria delle cartoline e delle guide turistiche, ma quella vista, interpretata e descritta da chi in questa terra ci è nato e vissuto. Le testimonianze fotografiche sono arricchite da annotazioni scritte che narrano cose che la macchina fotografica non ha potuto catturare.

Un racconto nel racconto fatto di immagini pubbliche, memoria personale e appunti di viaggio da utilizzare come unico strumento capace di allargare l’orizzonte delle cose da non dimenticare. Scrittura e fotografia, due modi diversi di rappresentare la realtà utilizzando codici apparentemente diversi ma che possono completarsi a vicenda.

Il libro è corredato di circa 70-80 fotografie in bianco e nero è impostato sotto forma di diario di viaggio che in un periodo di poco più di un anno ha portato l’autore a toccare diverse realtà umbre, comprese Città della Pieve, San Feliciano, Isola Maggiore.

L’incontro del 3 è il primo di una serie che vedrà nel mese di maggio Palazzo Baldeschi (sede di TrasiMemo) ancora una volta protagonista della vita culturale locale. Oltre agli eventi collegati al Maggio dei libri, previste attività in collaborazione con il centro Terzo Millennio, visite scout, laboratori artigianali.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*