Scuole, mensa, presto un unico menù per tre comuni

Unificato il servizio di ristorazione nei plessi di Panicale, Paciano e Piegaro

Scuole, mensa, presto un unico menù per tre comuni

Scuole, mensa, presto un unico menù per tre comuni

TRASIMENO – Presto si avrà un solo menù per tre comuni. E’ la ristorazione scolastica il nuovo terreno su cui i comuni collinari del Trasimeno (Panicale, Paciano e Piegaro) misurano la loro capacità di fare squadra. E’ stato infatti unificato il servizio di ristorazione nei plessi dell’Istituto comprensivo di vallata.

Tutte le novità al riguardo sono state illustrate in un incontro rivolto alle famiglie e ai membri del Comitato Mensa che si è svolto al centro polivalente Occhio di Tavernelle. Presente la Ditta Gemos, aggiudicataria del servizio, affiancata dai rappresentanti delle tre Amministrazioni comunali e dai referenti di UslUmbria1.

Si è trattato di un utile momento formativo ed informativo, anche alla luce delle nuove linee guida in materia di educazione alimentare per la ristorazione scolastica. E’ stata l’occasione per presentare le proposte tecniche e migliorative e i progetti educativi che saranno realizzati nell’arco della durata dell’appalto del servizio. Spetterà ora alla dirigente scolastica, Giovanna Filomeni, presente all’incontro, calibrarli per il nuovo Pof scolastico.

Da parte loro i tre Comuni hanno illustrato le attività di collaborazione con il neocomitato mensa che si svolgeranno negli spazi gestiti da Gemos.

Hanno preso parte all’assemblea il sindaco di Panicale Giulio Cherubini e l’assessore Silvia Prelati, il vicesindaco di Piegaro Simona Meloni, il sindaco e vicesindaco di Paciano, Riccardo Bardelli e Cinzia Marchesini. Per la UslUmbria1, a cui spetta la validazione dei menu, erano presenti Daniela Sorbelli e Deborah Cesaroni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*