Polizia municipale di Corciano si dota del “Toporasch” per rilevare i sinistri con il gps

 
Chiama o scrivi in redazione


Polizia municipale di Corciano si dota del “Toporasch” per rilevare i sinistri con il gps

Polizia municipale di Corciano si dota del “Toporasch” per rilevare i sinistri con il gps

“Investiamo in sicurezza”. Così Francesco Mangano, assessore del Comune di Corciano che si occupa proprio di questa tematica (urbanistica, edilizia, paesaggio, politiche comunitarie, le altre deleghe – ndr) ha commentato la nuova dotazione strumentale acquistata dalla Polizia Municipale con i proventi delle sanzioni elevate per violazioni al Codice della Strada, destinata al miglioramento della sicurezza stradale. Dopo la formazione sul campo, già da qualche giorno gli agenti municipali di Corciano stanno utilizzando il “Toporasch”, un dispositivo per il rilievo dei sinistri mediante tecnologia GPS, che utilizza la rete GNNS nazionale capace di fornire valori di altissima precisione.

© Protetto da Copyright DMCA

“Lo strumento garantisce una maggiore sicurezza per gli operatori della Polizia locale – ha precisato Mangano, spiegando che – i rilievi possono essere eseguiti senza interrompere la circolazione stradale, con tempi dimezzati rispetto alla tradizionale misurazione con bindella metrica”. Per parte sua, il Comandante Marco Maccari, ha evidenziato come “Toporasch” garantisce massima precisione con posizionamento e orientamento nello spazio ed impegna un solo agente, così l’altro membro della pattuglia può compilare gli atti.

“La nostra Polizia è impegnata quotidianamente non solo nella vigilanza stradale – ha ribadito Mangano – ma anche in un’opera importante di controllo del territorio, spesso in sinergia e con il coordinamento della Prefettura, anche per tutte le operazioni di monitoraggio e ordine pubblico imposte dalla recente normativa in materia di Covid 19. Con questo ulteriore strumento i nostri agenti potranno garantire il necessario intervento nei sinistri stradali in massima sicurezza e con una tempistica ridotta.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*