Castiglione del Lago, i disturbi del comportamento alimentare una vera “epidemia”

Indagine nei Comuni del Trasimeno per una corretta alimentazione dei bambini

Seconda causa di morte tra i giovani dopo gli incidenti stradali, i disturbi del comportamento alimentare (DCA) hanno assunto dimensioni di vera e propria epidemia, essendo negli ultimi 10 anni aumentati del 300%. Nella “Giornata Nazionale dedicata ai Disturbi del Comportamento Alimentare” del 15 marzo prossimo, l’Umbria dà il proprio contributo all’informazione e alla conoscenza del fenomeno con il convegno “Oltre lo specchio la vita: lo sguardo de Il Bucaneve”, promosso dall’omonima associazione.

L’evento, che ha ricevuto il patrocinio anche del Ministero della Salute, si svolgerà a partire dalle ore 9 nella Sala consiliare di Castiglione del Lago e vedrà la partecipazione di numerosi esperti, tra cui Laura Dalla Ragione e Paola Bianchini del Centro per i DCA (Disturbi del Comportamento Alimentare) di Todi e Città della Pieve.

“I disturbi del comportamento alimentare – dichiara Maria Grazia Giannini, Presidente dell’Associazione ‘Il Bucaneve’ – sono patologie lasciate vivere (e morire) sotto il manto di un silenzio assordante, alimentate da una sottovalutazione del problema o semplicemente da una forte paura di doverlo affrontare”. Ancora oggi si sottovalutano troppo spesso le conseguenze disastrose, a volte irreparabili, che causano i Dca. Fisicamente possono essere compromessi molti organi ed apparati; emotivamente l’autostima, la fiducia nelle proprie capacità, la capacità di decidere della propria vita, la voglia di vivere. “E’ necessario intervenire prima possibile con la terapia – spiega Giannini – perchè dagli studi emerge che se si ricorre all’aiuto di esperti entro i primi tre anni dall’insorgere del sintomo si hanno ottime possibilità di guarigione”.

Dal canto suo l’Associazione “Il Bucaneve”, che ha già attivato tre punti di ascolto in Umbria (a Castiglione del Lago, Perugia e Spello), si propone, con l’evento di domenica di contribuire alla conoscenza del fenomeno e ad una sensibilizzazione di tutta la popolazione. Durante il convegno si parlerà anche delle nuove patologie alimentari, della correlazione tra Dca e violenza di genere e della situazione a livello locale.

In apertura dei lavori interverranno i sindaci di Castiglione del Lago e Spello, Sergio Batino e Moreno Landrini, e la consigliera regionale Maria Rosi. Per informazioni: ilbucaneveass@gmail.com, 3396944247.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*