Chiusura uffici postali, pressione da Castiglione del Lago, sindaco Batino segue vicenda

Pressione a 360 gradi su Poste Italiane spa per scongiurare la chiusura di 15 uffici postali umbri. Fumata nera nell’incontro di ieri a Roma fra Regioni e vertici di Poste Italiane, a cui a partecipato per l’Umbria la vicepresidente della Giunta Carla Casciari: il presidente di Poste Luisa Todini e l’amministratore delegato Francesco Caio non avrebbero lasciato spazio a molte speranze. Anche il comune di Castiglione del Lago è coinvolto nei tagli, con la chiusura programmata per il 13 aprile di Gioiella e Villastrada. Ma la politica regionale e locale, i sindacati e i comuni cittadini non si rassegnano a questa situazione e si stanno mobilitando in tutte le forme. Il sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino ha garantito la sua personale attenzione agli sviluppi della vicenda che colpisce una parte consistente del territorio collinare castiglionese: «Invito tutti a firmare subito la petizione scritta da alcuni cittadini residenti nelle due frazioni.

La forza e la coesione della nostra comunità si misura anche in questi momenti: difendiamo tutti insieme gli uffici postali di Gioiella e Villastrada». Lo Spi Cgil del Trasimeno ha diramato nei giorni scorsi un duro comunicato: «La chiusura annunciata di ulteriori 2 sportelli nel comune di Castiglione – si legge nella nota – rappresenta un duro colpo per i pensionati: siamo preoccupati per gli eventuali riflessi occupazionali che questa operazione comporterà e soprattutto per l’impoverimento dei servizi offerti da Poste, punto di riferimento per tante anziani. La soppressione di Gioiella e Villastrada creerà ulteriori disagi ai tanti che, negli ultimi anni, sono stati costretti ad aprire libretti postali o conti correnti presso le Poste, per effetto della scelta del governo Monti sulla riscossione delle pensioni sopra i mille euro. Poste Italiane ha tratto enormi benefici da questo rapporto fiduciario creato con i pensionati e ora chiudendo gli sportelli costringeranno i loro clienti ad enormi disagi e difficoltà»

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 + 23 =