Festa Albero , gli alunni delle Medie piantano olivi al Parco di Nassiriya

Fatta richiesta dalla scuola di una gemma dell’Albero di Falcone

 
Chiama o scrivi in redazione


alberi_Tavernelle

Festa Albero , gli alunni delle Medie piantano tre nuove piante di olivo nel Parco Nassiriya di Tavernelle, Panicale.

Merito dei giovani studenti della Scuola secondaria di primo grado che in questo modo, insieme ai propri docenti, hanno celebrato la Festa dell’albero 2021.

Quello compiuto martedì mattina, alla presenza del dirigente scolastico Simone Casucci, è un gesto simbolico che suggella un percorso di approfondimento e rielaborazione sulla riduzione dell’inquinamento e il valore degli alberi, compiuto in classe nelle settimane scorse e che ha visto i ragazzi farsi protagonisti anche nell’acquisto dei tre olivi.

“Si tratta – ha commentato il dirigente Casucci – di una bella dimostrazione di responsabilità. Il progetto a cui questi giovani studenti hanno partecipato coniuga l’attenzione e l’interesse per l’ecologia con l’educazione civica”.

Ma il percorso non finisce qui. Infatti nella giornata di ieri la stessa scuola si è candidata a ricevere una gemma dell’albero di Falcone, nell’ambito del progetto nazionale “Un albero per il futuro”, promosso dal Ministero della transizione ecologica con la collaborazione del raggruppamento Carabinieri biodiversità.

“Un albero per il futuro” prevede la donazione e messa a dimora nelle scuole italiane di circa 500mila piantine nel triennio 2020-2022. L’offerta di specie vegetali autoctone da consegnare agli studenti si è arricchita, dallo scorso aprile, di un albero simbolo dell’impegno verso lo Stato e la lotta alle mafie: l’Albero del giudice Giovanni Falcone. Alcune gemme del famoso Ficus che cresce nei pressi della casa del giudice assassinato nel 1992 dalla mafia, sono state prelevate e utilizzate per riprodurre nuove piantine da donare appunto alle scuole che ne fanno richiesta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*