Fibra ottica, proseguono lavori per cavidotto Magione-Corciano

Fibra ottica

Fibra ottica, proseguono lavori per cavidotto Magione-Corciano
L’infrastruttura, costo complessivo di 400mila euro, è finanziata con risorse del Ministero dello sviluppo economico (Mise) per il tramite di Patto 2000

Proseguono i lavori per la realizzazione del cavidotto pubblico per fibra ottica tra Magione e Corciano. La realizzazione dell’opera – che attraversa le aree artigianali e commerciali di Sole Pineta, Bacanella, Taverne e Mantignana – prosegue regolarmente con una serie di scavi a margine della strada regionale 75bis del Trasimeno all’altezza di Mercatone Uno per poi proseguire verso l’autodromo dell’Umbria, risalire via Matteotti a Soccorso in zona Umbra Pompe e continuare in direzione della rotonda dello svincolo di Mantignana.

L’asse Corciano-Magione – Ultimate le operazioni d’interramento della tubazione, con deviazioni funzionali lungo il percorso utili a raggiungere aziende con sede in strade limitrofe e ad allacciarsi a cavidotti esistenti, i due comuni procederanno a selezionare in regime di libero mercato società interessate a stendere i cavi di fibra ottica.

Questa tipologia di opera garantirà alle aziende del territorio di disporre della miglior tecnologia in termini di qualità e quantità della connettività possibile al momento. Si stima la possibilità di caricare e scaricare dati con valori potenzialmente anche superiori a 100 megabit al secondo con download ed upload simmetrici. I due sindaci Cristian Betti, Corciano, e Giacomo Chiodini, Magione, hanno più volte ribadito l’importanza dell’opera per «consolidare e rafforzare il ruolo delle aziende attive nel territorio, ma anche per attirare nuove imprese e nuovi investimenti sulle aree artigianali dei due comuni”.

L’infrastruttura, con un costo complessivo di 400mila euro, è stata interamente finanziata tramite risorse del Ministero dello sviluppo economico (Mise) per il tramite di Patto 2000, realtà consortile per lo sviluppo dell’area Valdichiana, Amiata, Trasimeno e Orvietano.

Fibra ottica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*