Estate 2021 Castiglione presentato cartellone recital, danza, cinema e sport

Sindaco Burico: «Abbiamo un cartellone da vera città»

 
Chiama o scrivi in redazione


Foto Comune di Castiglione del Lago

Estate 2021 Castiglione presentato cartellone recital, danza, cinema e sport

A Palazzo della Corgna questa mattina presentazione del cartellone di “Estate 2021 Castiglione del Lago”, il nuovo format del Comune di Castiglione del Lago che mette insieme “tutto quanto fa spettacolo” nella bella stagione della città del Trasimeno. Erano presenti il sindaco Matteo Burico e la vicesindaco Andrea Sacco che hanno presentato insieme il vasto programma, alla presenza di quasi tutti gli organizzatori degli eventi.

«È stata una vera scommessa allestire un cartellone di eventi così importante per il nostro borgo – ha affermato con entusiasmo il sindaco Burico –. Un programma realizzato insieme a voi – ha detto rivolgendosi agli organizzatori presenti – già da qualche mese, in un momento nel quale non sapevamo cosa sarebbe successo in estate. Siamo una piccola città umbra ma abbiamo grandi ambizioni: vogliamo far diventare Castiglione del Lago un catalizzatore di eventi e di cultura, non solo per noi ma insieme al Trasimeno per tutta l’Umbria, la Toscana e per le regioni vicine».
  • Quarta edizione Castiglione Cinema

Andrea Sacco ha presentato nel dettaglio il programma, un programma che è già iniziato lo scorso fine settimana, in una sorta di prologo molto intenso, con la quarta edizione Castiglione Cinema, il convegno internazionale della rete di FARO Italia, il Blues Lake Drops, il secondo “Triathlon del Castiglione” e il “Transito della colonna della libertà”. «Siamo stati determinati e ambiziosi, senza farci spaventare dalle prescrizioni imposte per il contenimento della pandemia, cercando di sfruttare al massimo la Rocca Medievale, un luogo splendido che ha il vantaggio di essere molto vasto che ci consente di distanziare i posti seduti».

Andrea Sacco ha poi elencato alcuni degli artisti che si esibiranno a Castiglione: Gabriele Mirabassi, Robert Taufic e Naomi Berrill per Idee Musicali; Vinicio Capossela, Ramberto Ciammarughi e Eugenio Allegri per Lacustica; James Senese, Bombino, Kora Hero e Noreda Graves per Trasimeno Blues; Banco del Mutuo Soccorso, Area Open Project, Arti e Mestieri e Semiramis per Trasimeno Prog; Stefano Ragni, Alberto Maria Riva, il Duo Gazzana e il Quartetto Ascanio per il Festival di Musica Classica; Giorgio Montanini per il Nutria Stand Up Comedy; Riccardo Onori Trio feat. Saturnino per il Mammut Jazz Festival; Stuart Braithwaite, Elio Germano e Theo Teardo per lo Zal Fest.

«Grazie naturalmente a voi organizzatori e a tutti i collaboratori del Comune, interni ed esterni, grazie alla vicesindaco Andrea Sacco e al nostro Ufficio Cultura, con Anna Rita Ferrarese e Antonio Meoni che hanno fatto un grande lavoro di raccordo. Abbiamo fatto tutti insieme uno sforzo importante – ha sottolineato il sindaco Burico – consolidando manifestazioni storiche, come Trasimeno Blues e il Festival di Musica Classica, e lanciando sempre di più le nuove già in grande crescita, come il Idee Musicali, Lacustica, il Green Music, Trasimeno Prog, Roccacinema, il Nutria Stand Up Comedy, lo Zal Fest, Mammut Jazz Festival e l’Isola di Einstein, solo per citarne alcune, chiedendo a tutti di non fare un evento “spot” ma replicabile e messo in un contenitore per implementare una comunicazione chiara e un marketing territoriale coerente: gli eventi devono durare negli anni per poter evocare Castiglione del Lago in Italia e a livello internazionale. E oggi, nel 2021, abbiamo un cartellone di eventi non da semplice cittadina ma da vera città».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*