Scatta a Gioiella il tricolore di motocross 2016

Scatta a Gioiella il tricolore di motocross 2016

Scatta a Gioiella il tricolore di motocross 2016
In gara i piloti delle classi MX1 e MX2. Al via tutti i big nazionali e molti

Con le prove libere della mattina e quelle ufficiali del pomeriggio scatta oggi (sabato), sul crossodromo internazionale di Gioiella di Castiglione del Lago il grande week end dedicato al motocross, in palio i primi punti tricolori della stagione 2016 che vede al via il meglio dei piloti italiani e anche tanti big internazionali che partecipano al mondiale e che hanno approfittato della pausa iridata per affinare ulteriormente la preparazione su un circuito, quello di Gioiella appunto, considerato uno dei migliori del pianeta.

La pista che è di proprietà del comune di Castiglione del Lago ed è gestita dal Moto Club Trasimeno,  si presenta in condizioni perfette, infatti le piogge dei giorni scorsi hanno reso il terreno morbido ma non fangoso, ideale quindi per i funamboli delle ruote artigliate che non mancheranno di dare grande spettacolo in entrambe le giornate.

Come annunciato la manifestazione che è organizzata in collaborazione con la FX Action che ne cura l’immagine per conto della Federazione Motcociclistica Italiana, si apre questa mattina con le prove libere alle ore 11.00 ed entrerà nel vivo alle 15.00, quando scatteranno le batterie cronometrate, prima della MX1 e poi della MX2 che definiranno gli schieramenti al cancello di partenza delle gare di domani. Pertanto già questo pomeriggio si avranno delle indicazioni precise su quali saranno i valori in campo.

Ovviamente partono con i favori del pronostico i piloti che hanno già grande esperienza anche a livello mondiale come il portacolori Honda Alessandro Lupino e il portoghese della Husqvarna Rui Goncalves, ma della partita sarà sicuramente anche il rappresentante delle Fiamme Oro Michele Cervellin in sella alla Honda del team Martin Racing, già messosi in grande evidenza in occasione degli Internazionali d’Italia. Fra i giovani c’è attesa per Simone Zecchina (Yamaha) e Samuel Zeni all’esordio nella classe regina e poi, come non parlare della grande esperienza di Cristian Beggi (Yamaha), Matteo Bonini (KTM) e del portacolori del Moto Club Spoleto Pier Filippo Bertuzzo (Honda).

Fra i rappresentanti dei sodalizi locali va evidenziato il giapponese Key Yamamoto (Honda) che da questa stagione difende i colori del Moto Club Trasimeno e che porterà il nome del club umbro in giro per il mondo.

Tre i piloti umbri in gara, Il già campione italiano junior Alessandro Pagliacci  di Piegaro che però si presenta all’apertura stagionale non in perfette condizioni fisiche, il magionese Ivo Lasagna, erede di una famiglia che da decenni è il simbolo del cross umbro e infine il marscianese Daniele Fattori. Visto i valori in campo, per i tre rappresentanti regionali, sarebbe già un ottimo risultato arrivare a disputare la finale dei migliori quaranta, ma come ha detto lo stesso Lasagna – “correre in casa, davanti ai propri tifosi è come avere una marcia in più e quindi mai mettersi dei limiti.”

Veramente popolare il costo dei biglietti, oggi ticket unico 10 Euro, domani 15 Euro l’intero e 10 Euro il ridotto. L’impianto sportivo di Gioiella, offre anche punti ristoro riservati al pubblico che quindi può trascorrere l’intera giornata godendo a pieno di un grande e spettacolare evento motoristico.

Parte delle gare del pomeriggio godranno anche della diretta televisiva su Nuvolari e  Sportelevision.

Motocross

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 ⁄ 13 =