A Gioiella domenica prossima il premondiale di motocross

Castiglione del Lago – Tutto è pronto al crossodromo internazionale “Vinicio Rosadi” di Gioiella per ospitare domenica prossima 8 febbraio, la seconda prova, delle tre in programma, degli Internazionali d’Italia di Motocross, un vero e proprio premondiale che schiera al via il gotha del fuoristrada iridato. La gara è organizzata dal Moto Club Trasimeno in collaborazione con la Off-Road Pro Racing, la società di gestione che da anni cura eventi internazionali di moto cross. Al via i piloti delle classi MX1, MX2 e i giovani della 125. Da evidenziare nella MX1 la presenza di tutti i più forti piloti del mondo a partire dall’otto volte iridato Tony Cairoli (KTM). In gara anche una nutrita pattuglia umbra con ben quattro piloti schierati nella classe MX1 (Filippo Bertuzzo, Dawid Ciucci, Ivo Lasagna e Alex Pagliacci) e due (Leonardo Angeli jr. e Filippo Boninsegni) nella classe 125. Bertuzzo, 26 anni, veneto ma ormai sportivamente adottato dall’Umbria visto che per il terzo anno indossa la casacca del Moto Club Spoleto, è stato brillantissimo nella prima prova di Riola Sardo: 19.o nella classe MX1, guadagnandosi l’accesso alla finale Elite che ha chiuso in 23.a posizione, nonostante la scarsa consuetudine con il fondo sabbioso. Filippo, che guida una Yamaha del Team Italian Factory, nel 2015 parteciperà al Campionato Italiano ed al Supermarecross senza disdegnare alcune apparizioni nelle tappe mondiali.

Il giovane tifernate Dawid Ciucci, tornato ai primi amori con la KTM del Team Steels, ha pagato in Sardegna i due anni di lontananza dal motocross: dopo essere stato protagonista (anche sfortunato, a causa degli infortuni) del mondiale enduro, il ventunenne pluri-campione italiano sapeva che avrebbe faticato a ritrovare il ritmo ideale, soprattutto sulla sabbia, e ora non vede l’ora di correre a Gioiella. Non hanno affrontato la trasferta a Riola i due piloti dell’area del Trasimeno, il ventiseienne Alex Pagliacci, di Piegaro, ed il trentatreenne magionese Ivo Lasagna che nel fine settimane si sono però dedicati ad intense sedute di preparazione in vista del confronto di Gioiella. Rientrato a metà del 2014 nel team perugino Salucci Racing ed autore di un finale di stagione in crescendo, costellato di successi, Pagliacci disputerà il Campionato Italiano 2015 e sta dunque dosando le energie per arrivare nella forma ideale agli appuntamenti di aprile. Ma il richiamo della pista è forte e dunque, dopo la prova casalinga di domenica 8 febbraio, disputerà anche l’ultimo round degli internazionali ad Ottobiano – Pavia. Lasagna disporrà ancora della Husqvarna 450 messagli a disposizione dall’ex-campione panicalese Silvano Fratini e, dopo il bellissimo secondo posto conquistato proprio a Gioiella nel tricolore 2014, è deciso a farvi valere anche nell’arena degli Internazionali. Poi nei suoi programmi c’è la partecipazione a tutto l’italiano.

Il tredicenne spoletino Leonardo Angeli Jr. ha rinunciato a malincuore, per problemi organizzativi, alla trasferta in Sardegna ed è dunque ansioso di confrontarsi con i colleghi della 125 dopo un 2014 caratterizzato in negativo dal grave infortunio che lo ha bloccato proprio nella gara di esordio con la ottavo di litro. Leonardo, studente modello di 3.a media, si è allenato moltissimo, in moto e in palestra, porterà le insegne del Team Vola di Spello ma disporrà della Yamaha messagli a disposizione dal Team Trasimeno. Fra le iniziative collaterali da evidenziare il seminario riservato ai Direttori di Gara nazionali, organizzato presso la pista dalla Federazione Motociclistica Italiana, a rimarcare ancora una volta l’attenzione che la Federmoto ha nei confronti del Moto Club Trasimeno. Anche in questa circostanza, per favorire l’affluenza alla pista degli appassionati, è stato organizzato in collaborazione con il Comune di Castiglione del Lago, un servizio di bus navetta gratuito da e per la stazione ferroviaria, in concomitanza con i principali treni in arrivo e in partenza verso Roma e Firenze: i bus partiranno alle 9.30 e 11.45, ritorno dalla pista, 17.45. L’intenso programma della manifestazione si aprirà sabato con l’arrivo dei piloti e le verifiche tecniche, il clou sarà domenica a partire dalle ore 9.00 con le prove libere, seguiranno le batterie di qualifica e le gare della 125, della MX2 e della MX1, quindi alle 16,30 il gran finale con la classe Elite.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 + 1 =