Roccacinema prosegue fino al 2 settembre con quattro anteprime

Roccacinema prosegue fino al 2 settembre con quattro anteprime

Roccacinema prosegue fino al 2 settembre con quattro anteprime

Roccacinema 2021 prosegue fino al 2 settembre con un nuovo cartellone che è iniziato sabato scorso con il family “I Croods 2-Una nuova era”. «Giusto in tempo per sperimentare l’avvento del “green pass” in funzione dal 6 agosto – spiega Piero Sacco presidente di Lagodarte Impresa Sociale – che garantirà ancora di più la visione in sicurezza degli spettatori che potranno tornare al cinema con assoluta tranquillità e godersi, tra l’altro, ben 4 anteprime nazionali di cui 3 all’insegna della qualità: “Quo vadis Aida?”, “Supernova” e “Nowhere Special”, più una di puro divertimento con il sequel di “Come un gatto in tangenziale”».

Quo vadis, Aida?” di Jasmila Zbanic, programmato l’11 agosto, è la storia di Aida, bosniaca, che insegna inglese e lavora come interprete in una base ONU nei giorni caldi del 1995 che precedono l’occupazione di Srebrenica da parte dell’esercito serbo e che quando il sistema di protezione all’ONU inizia a deteriorarsi, si trova a dover salvare ancora una volta la propria famiglia. Candidato Oscar per la Bosnia il film è un dramma incalzante che deriva dall’urgenza di tramandare e di accettare la tragedia pur di poter ripartire.

“Supernova” di Harry Macqueen (proiettato il 17 agosto) racconta una storia curiosamente simile a quella di “Ella & John” di Paolo Virzì (con Helen Mirren e Donald Sutherland): anche in questo caso il punto di forza del film è la bravura dei due protagonisti, Stanley Tucci e Colin Firth, coppia omosessuale in viaggio per l’Inghilterra in camper tra ricordi e progetti per il futuro.

In “Nowhere special” di Uberto Pasolini (23 agosto) il protagonista John (Bernadette Brown) ha davanti a sé pochi mesi di vita e non avendo una famiglia, trascorre i giorni che gli restano a cercarne una nuova, perfetta, per il figlio Michael. Un film di immagini tanto semplici quanto eloquenti, che mettono in poesia la crudeltà della vita.

“Come un gatto in tangenziale. Ritorno a coccia di morto” (14 e 15 agosto) si differenzia dalle altre anteprime, tutte diversamente drammatiche e vira decisamente sulla commedia, in quanto sequel del capitolo precedente. Stavo Monica (Cortellesi) e Giovanni (Albanese) sono tornati al paese. Sono passati tre anni dalla fine della loro storia d’amore che, come avevano previsto sulla panchina di Piazza Cavour, è durata poco, anzi pochissimo, proprio come un gatto in tangenziale; nel cast anche Luca Argenteo e Sonia Bergamasco.

Il programma di Roccacinema di agosto ripropone i film in versione originale “Nomadland” e “The father”, i “family” con “I Croods 2” e “Jungle Cruise” della Disney e i nuovi film italiani, sempre all’insegna della qualità, dalla commedia come nel caso di “Boys” di David Ferrario (18 agosto), al drammatico “La terra dei figli” di Claudio Cupellini (2 settembre) fino al documentario d’autore con “Marx può aspettare” di Marco Bellocchio.

Per accedere a questo e a tutti gli eventi alla Rocca Medievale occorre esibire il “green pass” (accompagnato da un documento d’identità): sono esclusi i minori di anni 12. Info prevendita, che comunque non è obbligatoria, allo 075 951099 oppure al 338 8669714. L’ingresso all’Arena è dal piazzale sotto il Mastio, in fondo al camminamento che collega Palazzo della Corgna alla Rocca Medievale. (AKR)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*