Nasce a Magione un polo sportivo giovanile di eccellenza per il calcio

Firmato un accordo di collaborazione tra lo Junior calcio Magione e la Ventinella calcio

calcio_giovanile_
calcio_giovanile_

Nasce a Magione un polo sportivo giovanile di eccellenza per il calcio – Due importanti realtà nel settore giovanile del calcio magionese si uniscono per lavorare in sinergia. Questa la base dell’accordo firmato tra lo Junior Calcio Magione e il Ventinella. Si tratta di realtà sportive intorno a cui si muovono centinaia di giovani allievi che hanno, per l’anno agonistico 2018/2019, deciso di unire le loro forze per garantire l’integrazione delle due realtà calcistiche in un unico polo giovanile del comprensorio di Magione.

L’accordo, firmato dai presidenti delle due società – Claudio Bellavita per la Junior Calcio e Leandro Lanari per il Ventinella – alla presenza del sindaco Giacomo Chiodini e del vicesindaco con delega allo sport Massimo Lagetti, rappresenta un primo passo verso la possibile fusione delle due realtà calcistiche.

partecipazione a tutti i campionati e percorsi formativi che consentiranno di sviluppare maggiormente le caratteristiche tecniche

«Con questa collaborazione – spiega Lanari – possiamo puntare su un numero maggiore di piccoli atleti che ci permette di completare gli organici consentendoci la partecipazione a tutti i campionati». «Una scelta – aggiunge Bellavita – che consentirà di occuparci in maniera più specifica in questa fascia d’età che va dai cinque agli undici anni con percorsi formativi che consentiranno di svilupparne maggiormente le caratteristiche tecniche».

«Siamo riusciti a lavorare insieme raggiungendo un risultato che è un esempio di grande collaborazione sportiva  – commenta l’assessore allo sport del comune di Magione, Massimo Lagetti – che conferma la capacità di queste due realtà sportive di saper operare, prima di tutto, per il bene dei ragazzi anche con l’obiettivo di diventare una delle società di riferimento del calcio giovanile umbro».

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*