Un arresto e 4 denunce dei carabinieri di Cortona

Carabinieri feriti a calci e pugni da un ubriaco, ora è ne carcere di Capanne

Un arresto e quattro denunce dei carabinieri della compagnia di Cortona.
44/enne della provincia di Siena arrestato per evasione.
Denunciati 33enne, 27enne e 25enne, rumeni, per furto e 40enne senegalese per ricettazione e detenzione di prodotti con segni falsi.

I Carabinieri della Stazione di Foiano della Chiana (AR) hanno dato esecuzione a una ordinanza di espiazione pena, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Firenze nei confronti di un 44/enne della provincia di Siena, residente in Valdichiana, dovendo egli scontare una pena residua di otto mesi di reclusione per evasione, reato commesso l’8 settembre 2012 in Foiano della Chiana.
Il 30 agosto 2012 il 44/enne, già sottoposto alla detenzione domiciliare, sempre dal Tribunale di Sorveglianza di Firenze, in quanto doveva scontare un mese di reclusione per detenzione di strumenti atti ad offendere, veniva tratto in arresto dai Carabinieri perché sorpreso fuori dal proprio domicilio e il giorno successivo veniva condannato ad altri otto mesi di reclusione da scontare in regime di arresti domiciliari.

L’8 settembre 2012, mentre si trovava agli arresti domiciliari per scontare la pena inflittagli, veniva tratto in arresto dai Carabinieri, perché nuovamente rintracciato fuori dalla sua abitazione.
Da quest’ultimo episodio scaturiva il provvedimento emesso il 10 febbraio scorso dal Tribunale di Sorveglianza di Firenze ed eseguito il 20 febbraio successivo dai Carabinieri di Foiano della Chiana. L’uomo sconterà la pena agli arresti domiciliari.

I Carabinieri della Stazione di Foiano della Chiana hanno denunciato in stato di libertà un 33/enne rumeno, per furto.
L’8 febbraio 2015 l’uomo, recatosi presso il centro commerciale Outlet Village di Foiano della Chiana, entrava all’interno di un magazzino, e si appropriava di profumi, per un valore complessivo di circa 300 euro. La refurtiva veniva recuperata e restituita ai responsabili del negozio.

I Carabinieri della Stazione di Foiano della Chiana hanno denunciato in stato di libertà un 27/enne e una 25/enne, rumeni, residenti in provincia di Roma.
Il 16 febbraio 2015 ignoti, penetrati all’interno del capannone di una ditta di produzione di articoli per arredo bagno, si erano impossessati di tre quintali di rame, sottratti dall’impianto elettrico, per un valore di circa 5.000 euro.
A conclusione delle attività d’indagine i militari dell’Arma identificavano gli autori del furto nei due rumeni, che venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Terontola di Cortona (AR) hanno denunciato un 40/enne senegalese, residente in provincia di Firenze, per ricettazione e detenzione di prodotti con segni falsi.
Verso le 20,00 del 19 febbraio 2015, nell’ambito di servizi preventivi di controllo del territorio, i militari dell’Arma sorprendevano l’extracomunitario in piazza delle Nazioni Unite di Terontola, nell’atto di vendere ai passanti borse recanti il marchio contraffatto di note ditte nazionali.
Il materiale rinvenuto veniva sequestrato, per poi essere versato all’ufficio corpi di reato del Tribunale di Arezzo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*